Cinisello BalsamoToday

Il consiglio comunale vota "sì", via libera al finanziamento e al prolungamento della M5

Il consiglio comunale di Cinisello Balsamo, nella serata di giovedì 12 settembre, ha approvato il finanziamento e la realizzazione del prolungamento della M5. Il sindaco Ghilardi: «PD ha deciso di asternersi nella votazione, scelta irresponsabile e incoerente»

Il tracciato definitivo del prolungamento della M5 a Cinisello Balsamo

Il consiglio comunale di Cinisello Balsamo, nella serata di giovedì 12 settembre, ha approvato il finanziamento e la realizzazione del prolungamento della M5 nonostante l'opposizione (sancita dal voto di astensione) del PD e della lista civica "Cinisello Balsamo Civica".

Via libera quindi all'accordo tra Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Provincia di Monza e della Brianza, Comune di Milano, Comune di Sesto San Giovanni, Comune di Cinisello Balsamo e Comune di Monza per il finanziamento e la realizzazione del prolungamento della M5 a Monza.

Dopo l'approvazione in giunta comunale, a fine luglio 2019, della delibera di cofinanziamento per il prolungamento della M5 da Milano-Bignami a Monza, che attraversa per 4 fermate il territorio di Cinisello Balsamo, il consiglio comunale, convocato in sessione straordinaria, ha definitivamente approvato il documento che porterà la linea Lilla a Cinisello Balsamo.

Ottenuto il sì dai consiglieri comunali sarà possibile sottoscrivere l'accordo con il governo che sancirà ufficialmente lo stanziamento dei 900 milioni di euro votato lo scorso dicembre dal Parlamento.

Il sindaco Giacomo Ghilardi spiega: «Il Comune di Cinisello Balsamo ha giocato un ruolo di rilievo nell’aver ottenuto la copertura economica condivisa della modifica di tracciato. Fin da subito ci siamo messi al lavoro per rivedere il percorso della metropolitana e, attraverso la sottoscrizione del protocollo d’intesa del 19 dicembre 2018, abbiamo portato una fermata nel cuore di Balsamo, un punto strategico per la città e a reale servizio della cittadinanza».

Poi prosegue: «Nella definizione di questo accordo appare doveroso sottolineare anche il contributo decisivo del governo precedente e della Regione Lombardia i quali, insieme, coprono oltre il 90% del costo dell’opera, mostrando così di aver valutato l’intervento di assoluto rilievo nazionale, costituendo lo stesso probabilmente il maggior investimento infrastrutturale deliberato nel nostro Paese in questi ultimi anni».

Altro passaggio fondamentale per la giunta Ghilardi nella definizione del tracciato è stato l’aver fortemente richiesto ed ottenuto il completamento del progetto di fattibilità tecnica ed economica dello “Sbinamento della linea metropolitana M5 da Bignami a Cinisello Balsamo attraverso i centri abitati di Bresso e Cusano Milanino”, con un importo di 150.000 euro necessario per la presentazione dell’istanza finalizzata all’ottenimento di finanziamenti aggiuntivi.

La chiusura del primo cittadino è in polemica con l'opposizione: «Il Partito Democratico in maniera del tutto irresponsabile e con una incoerenza fuori dal normale, si è astenuto sulla votazione di un'opera così strategica per il nostro territorio dimostrando ancora una volta di essere lontano anni luce dalle esigenze dei cittadini».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento