Cinisello BalsamoToday

"Fight Club" Cinisello, arrestato con revolver, tirapugni e mazza

Il fermato ventinovenne ha detto alla polizia locale di usarli per difesa personale perché lavora di notte e così si sente più sicuro

La pistola Smith&Wesson 357, rinvenuta nell'abitazione dell'uomo

A volte la polizia non sa davvero chi può incontrare a un posto di blocco di Cinisello Balsamo. L'altra sera gli agenti hanno fermato B.L., un uomo di 29 anni per un normale controllo e nell'auto sono state rinvenute degli insoliti oggetti.

I più strani, che hanno acceso la curiosità della polizia locale, sono stati un tirapugni d'acciaio e una mazza di legno. L'uomo ha chiarito di usarli solo per la "difesa personale" notturna, dato il suo lavoro di buttafuori nei locali notturni.

La giustificazione non è però evidentemente bastata alla polizia che è andata a fondo nella questione: nel suo appartamento è stato rinvenuto un revolver Smith&Wesson 357 con matricola a brasata. Anche questo per difesa personale?

Poco prima, peraltro, alla domanda sulla residenza, l'uomo ha detto di non avere un'abitazione propria, ma di vivere con la madre. Una pronta verifica però ha fatto emergere la bugia. A scanso di equivoci l'uomo è stato fermato ed è ora agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento