Cinisello BalsamoToday

Arrestato un pusher cinisellese, nella sua casa cocaina, cartucce per dardi e un taser

Da un normale controllo stradale i carabinieri hanno "pizzicato" uno spacciatore del rione Sant'Eusebio. L'uomo teneva in casa ben 34 grammi di cocaina, delle cartucce per dardi e un taser. E' finito in manette in attesa di processo

Da un normale controllo dei militari si è giunti all'arresto

I carabinieri del comando di Cinisello Balsamo hanno fermato un uomo nel rione Sant'Eusebio per un normale controllo salvo poi scoprire che il cinisellese era uno spacciatore.

E' accaduto l'altra sera nel rione di Cinisello Balsamo quando i militari hanno fermato un cittadino residente in città, di 31 anni, mentre stava passeggiando senza dare nell'occhio nel quartiere.

La perquisizione ha fatto insospettire i carabinieri che hanno voluto approfondire facendosi accompagnare dal sospettato nel suo appartamento in via Martiti Palestinesi.

Qui hanno rinvenuto ben 34 grammi di cocaina e tutto il necessario per confezionarla e poi piazzarla sul mercato cittadino. Inoltre sono state trovate due cartucce per dardi e un taser.

A quel punto l'uomo è stato ammanettato e andrà a processo con l'accusa di detenzione di stupefacenti con finalità di spaccio di droga.

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

  • Il fascino del glicine e dove acquistarlo a Milano

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento