Cinisello BalsamoToday

E' un cinisellese l'autore di un furto in un supermercato di Milano commesso a febbraio

Pizzicato dai carabinieri nella sua abitazione di via Stalingrado, l'uomo, un cittadino di origine libica è stato prima condotto in carcere ed è poi finito agli arresti domiciliari con obbligo di firma

I carabinieri hanno portato l'uomo in carcere

Un cittadino di 37 anni residente a Cinisello Balsamo, di origine libica, è stato arrestato nella sua abitazione di via Stalingrado dai carabinieri al termine di una lunga indagine scattata dopo un furto commesso a Milano nel febbraio scorso.

L'uomo, secondo gli inquirenti, sarebbe stato l'autore di un furto irrisolto in un supermercato di Milano e per questo i militari, che hanno seguito le sue tracce fino a Cinisello Balsamo, hanno fatto scattare l'arresto ed è stato condotto in carcere.

Per il libico la magistratura ha poi ordinato gli arresti domiciliari nella sua abitazione cinisellese con obbligo di firma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento