Cinisello BalsamoToday

Minaccia e maltratta la madre per avere soldi Arrestato per estorsione dalla polizia di stato

Domenica 16 ottobre gli agenti del commissariato di polizia di stato di Cinisello Balsamo sono intervenuti in un'abitazione privata a seguito della chiamata di una donna di 63 anni che aveva segnalato di essere in lite col figlio e chiedeva l'intervento

Altro caso di violenza di genere, stavolta la vittima è una madre e il "carnefice" è il figlio

Nella mattinata di domenica 16 ottobre gli agenti del commissariato di polizia di stato di Cinisello Balsamo sono intervenuti in un'abitazione privata a seguito della chiamata di una donna di 63 anni che aveva segnalato di essere in lite col figlio e chiedeva l'intervento della polizia. Il ragazzo ha cercato di scappare, ma è stato arrestato per estorsione.

Ecco la vicenda nei dettagli: gli agenti, giunti sul posto, hanno trovato la casa completamente a soqquadro e la donna visibilmente agitata in compagnia del figlio, trentaduenne, il quale aveva preteso dalla mamma del denaro e l'utilizzo della sua autovettura.

Al diniego, il giovane aveva iniziato a rompere la mobilia di casa, a lanciare qualsiasi oggetto si ritrovasse a portata di mano e a minacciarla di morte.

Il giovane, assuntore abituale di cocaina e in cura presso il SERT, già da tempo chiedeva soldi e minacciava di morte la madre facendola sprofondare in uno stato di ansia e timore nei suoi confronti.

Alla richiesta dei poliziotti di allontanarsi dall'abitazione, il giovane, sempre con tono alto e minaccioso, ha prima richiesto alla mamma del denaro e, dopo averla minacciata nuovamente, ha tentato di allontanarsi dall'appartamento.

Gli agenti, dopo aver assistito all'ennesima minaccia, hanno invitato l'uomo a seguirli presso gli uffici per i dovuti atti.

A tal punto, il ragazzo, al fine di scappare, ha iniziato a spintonare i poliziotti, a minacciarli di morte e, dopo una colluttazione tra le due parti, è stato bloccato.

Il giovane è stato arrestato per il reato di estorsione e indagato in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia e per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento