Cinisello BalsamoToday

Soppressione linee autobus Z225 e Z227, Berlino: «Trezzi si indigna? Solo propaganda»

La lista civica La tua Città attacca il sindaco Trezzi: «Mi sa che siamo solo alla solita propaganda di facciata e niente di più. Che impari piuttosto a battere i pugni sui tavoli che contano invece di fare finta di indignarsi»

Uno degli autobus che probabilmente non transiterà più da Cinisello Balsamo

La decisione presa dalla provincia di Monza e Brianza di sopprimere due linee di autobus che passano quotidianamente da Cinisello Balsamo (Z225 (Nova Milanese - Sesto San Giovanni-FS/M1) e z227 (Monza Ospedale - Sesto San Giovanni-Fs/M1) fa scattare le prime reazioni polemiche in città.

La lista civica "La Tua Città" attacca apertamento il sindaco Siria Trezzi: «Ci fa tanto sorridere la nostra sindachessa, ora fa quella che si indigna e si dichiara contraria alla soppressione di queste linee interurbane, ma quando a Cinisello si decideva di sospendere la linea diretta per la Stazione Centrale di Milano dov'era (in giunta ovvio)?».

E prosegue il capogruppo in consiglio comunale Giuseppe Berlino: «E quando si decideva di sospendere il bus a chiamata o le circolari interne destra e sinistra dalla nostra città dov'era (in giunta ovvio)?».

Continua Berlino: «E oggi dov'è? È nella giunta della Città Metropolitana con delega ai trasporti e mobilità ricevuta dal presidente e sindaco di Milano Sala».

L'attacco incalza: «Eppure oggi per assurdo fa finta di indignarsi, lanciando una petizione e scrivendo, insieme ad altri 4 sindaci, una lettera indirizzata, tra gli altri al presidente di Città Metropolitana di Milano Sala (di cui lei appunto fa parte) e al presidente di Regione Lombardia che ben poco c'entra sulla questione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Berlino spiega: «Perché invece non scrive al suo compagno di partito Renzi e al ministro Delrio che hanno abolito (si fa per dire) le Province togliendo loro i fondi necessari a mantenere in essere servizi essenziali quali a esempio i trasporti intercomunali? Mi sa che siamo solo alla solita propaganda di facciata e niente di più. Che impari piuttosto a battere i pugni sui tavoli che contano, nell'interesse dei cittadini che l'hanno eletta e senza paura di scontrarsi con i suoi capi partito».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento