Cinisello BalsamoToday

Boom di arresti per spaccio, 28 in manette in tre mesi, Ghilardi: «Avanti senza tregua»

Gli sforzi delle forze dell'ordine nella lotta allo spaccio di droga stanno dando i propri frutti a Cinisello: tra novembre e gennaio sono stati ben 28 gli arresti per reati attinenti alle sostanze stupefacenti. Il sindaco Ghilardi: «In prima linea nella lotta alla droga»

Un recente servizio di "Striscia la Notizia" sullo spaccio di droga a Cinisello

Cinisello Balsamo prova a liberarsi dalla morsa dello spaccio di droga e della criminalità. Per farlo sono molti gli sforzi messi in campo dalle diverse forze dell'ordine del territorio, che spesso collaborano assieme per cercare di smantellare quella che è proprio una rete criminale.

La battaglia di polizia locale, polizia di stato e carabinieri negli ultimi mesi ha portato davvero degli ottimi frutti visti i risultati numerici degli arresti: tra novembre e gennaio sono stati ben 28 gli arresti per spaccio di droga e reati attinenti alle sostanze stupefacenti, con il rione Sant'Eusebio (il cosiddetto "fortino della droga") che ne è protagonista assoluto.

A gioire è il sindaco Giacomo Ghilardi, che da sempre sventola "la bandiera della sicurezza" durante il suo mandato: «Cinisello Balsamo in prima linea nella lotta alla droga. Record di arresti! Negli ultimi mesi sono aumentati e sono costanti gli arresti di spacciatori di morte»

L'attenzione delle forze dell'ordine naturalmente non è solo per lo spaccio di droga, ma si cerca anche di combattere gli altri reati legati alla micro-criminalità, tra cui i furti delle auto rubate, i saccheggi delle auto in sosta e le occupazioni abusive degli immobili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo cittadino chiude con una promessa: «Con la prefettura stiamo monitorando le zone calde del nostro territorio e programmando interventi quotidiani per liberare i nostri quartieri. Grazie al lavoro delle forze dell’ordine molti delinquenti sono finiti in manette. Non abbiamo paura e andremo avanti senza tregua».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Dramma allo studentato del Politecnico di Milano: morta Federica, ricercatrice 27enne

  • Milano, ragazza di 27 anni trovata morta in una residenza universitaria del Politecnico

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

Torna su
MilanoToday è in caricamento