Cinisello BalsamoToday

Via M.Palestinesi, Catania: «Polemica assurda, Cinisello non è una città antisemita»

Sulla polemica sollevata da Andrea Jarach, presidente di Keren Hayesod Italia Onlus, riguardo alla via Martiri Palestinesi di Cinisello Balsamo, interviene anche l'assessore alla cultura Andrea Catania

Andrea Catania, assessore alla cultura cinisellese

Sulla polemica sollevata da Andrea Jarach, presidente di Keren Hayesod Italia Onlus, riguardo alla via Martiri Palestinesi di Cinisello Balsamo, interviene anche l'assessore alla cultura Andrea Catania.

Così Catania: «La polemica sul nome della via Martiri Palestinesi mi sembra assurda. L'intitolazione fu decisa all'unanimità da parte del consiglio comunale di Cinisello Balsamo nel 1982 per commemorare le vittime del massacro di Sabra e Chatila avvenuto quello stesso anno quando fu massacrato un numero di civili compreso fra 762 e 3.500, per lo più profughi palestinesi e sciti libanesi».

Prosegue l'assessore: «Non si tratta quindi certo di un sostegno ai terroristi che si fanno esplodere nei bus o negli spazi pubblici. Che ora qualcuno da fuori Cinisello, senza conoscere la storia della città, arrivi di punto in bianco chiedendo il cambio del nome della via e sollevi un polverone facendoci passare per antisemiti mi fa arrabbiare». 

Arrabbiare perché, continua Catania, «la nostra città ha sempre dimostrato di essere rispettosa nei confronti del popolo ebraico con diverse iniziative e progetti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiude l'assessore: «Disponibili a fare chiarezza sul tema per evitare strumentalizzazioni, ma nessuno venga a impartirci lezioni o a chiedere cambi di nome».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento