Cinisello BalsamoToday

Notte da panico in Villa Rachele, una scarica elettrica anomala ha causato la fuga di gas

I tecnici del gas hanno trovato e risolto la problematica: una scarica elettrica di voltaggio inusuale aveva fuso un tappo di plastica che era a protezione delle condutture e da qui la fuga di gas, sentita dai civili e che poi ha portato all'allarme

Il gruppo operativo sul posto in via Partigiani per la fuga di gas

Come vi abbiamo raccontato c'è stata una notte da paura a Cinisello Balsamo nella serata del 4 novembre e in gran parte della nottata dal 5 novembre nel quartiere Villa Rachele a causa di una fuga di gas che ha costretto ben 36 famiglie a dormire fuori dalla propria casa mentre vigili del fuoco, polizia locale, carabinieri e protezione civile erano sul posto per cercare di risolvere la situazione.

Dopo le prime indiscrezioni ora emergono tutti i particolari del caso e si è scoperta la causa della fuga di gas.

Due interi condomini sono stati evacuati per ragioni di sicurezza perché la situazione era ad alto rischio esplosione e i residenti sono stati ospitati, su decisione del sindaco Ghilardi, nelle aule della scuola Bauer fino alle 4 del mattino (poi hanno potuto rincasare), allestita per l'ospitalità con dei lettini dalla Protezione Civile che ha fornito sotto il proprio tendone allestito tè caldo e acqua.

Presente in via Partigiani 134, con la pettorina della polizia locale, anche il sindaco Giacomo Ghilardi che ha seguito da vicino i lavori di verifica e di intervento dei tecnici del gas che sono durate più o meno sei ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tecnici del gas hanno poi trovato e risolto la problematica: una scarica elettrica di voltaggio inusuale aveva fuso un tappo di plastica che era a protezione delle condutture e da qui la fuga di gas, sentita dai civili e che poi ha portato all'allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

Torna su
MilanoToday è in caricamento