Cinisello BalsamoToday

I commercianti "presidiano" il Comune: «Impegni da rispettare»

Il 28/9 i lavori del consiglio comunale di Cinisello si sono tenuti davanti a una rappresentanza di titolari di imprese commerciali dell'associazione CBcomm: «Molto da fare su viabilità, segnaletica e parcheggi»

I commercianti presenti in consiglio comunale

Lunedi 28 settembre i lavori del consiglio comunale di Cinisello Balsamo si sono tenuti davanti a una nutrita rappresentanza di titolari di imprese commerciali appartenenti all'associazione commercianti CBcomm.

L'associazione, grazie alle sue molteplici iniziative, alla sua dinamicità e al suo spirito propositivo, sta diventando un punto di riferimento per molti commercianti e un interlocutore sempre più autorevole per l'amministrazione comunale. La sua presenza nel parlamentino di Cinisello è servita per dare un segnale forte all'amministrazione comunale rea, secondo l'associazione, «di non stare mantenendo gli impegni presi».

Il motivo della corposa presenza degli associati Cbcomm in consiglio comunale è legato «alla volontà di ricordare a sindaco e giunta che gli impegni presi, in termini di revisione della viabilità, segnaletica e parcheggi, vanno rispettati e che il dialogo tra chi governa la città e l'associazione commercianti non può essere uno sterile esercizio dialettico fine a se stesso».

Proseguono i commercianti: «Il fine di qualsiasi commerciante è quello di rendere un servizio migliore ai propri clienti, curando il proprio negozio e selezionando i prodotti migliori; compito dell'amministrazione comunale è quello di aiutare il negoziante nell'esercizio della propria attività fornendo un pacchetto di servizi (segnaletica, parcheggi, viabilità) a sostegno e completamento di quanto proposto all'interno di ogni singola attività».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CBcomm quindi, «vuole proseguire il percorso avviato con le istituzioni nel segno del dialogo e, quando serve, della sana critica costruttiva, certo è che il raggiungimento di qualche risultato concreto renderebbe tutto più semplice».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento