Cinisello BalsamoToday

Gioco d'azzardo: la polizia chiude la sala scommesse in via Cadorna

Dai controlli effettuati, la titolare dell'attività di scommesse online risultava sprovvista di necessaria autorizzazione della questura. Inoltre l'attività non era conforme con le norme previste nel Pgt

Chiusa la sala di via Cadorna, prosegue l'iter per quella di via Martinelli

Come vi abbiamo annunciato lunedì 3 febbraio è stata chiusa la sala scommesse di via Cadorna: dopo un primo sopralluogo congiunto della polizia locale e della polizia di Stato, avvenuto nel mese di ottobre 2014 a seguito dell’ordinanza sindacale sul gioco d’azzardo, in tempi brevi è stato possibile dare seguito alla lotta contro la ludopatia con un intervento nei confronti di una attività non autorizzata.

Dai controlli effettuati, la titolare dell’attività di scommesse online risultava sprovvista di necessaria autorizzazione il cui rilascio è di competenza della questura. Inoltre l’attività non era  conforme con le norme previste nel Pgt.

Di qui la denuncia alla Procura della Repubblica, a cui è seguito un provvedimento di chiusura dell'attività da parte della questura. Nel frattempo, a carico della titolare era scattata un’ulteriore denuncia per inottemperanza.

Così l’assessore al commercio Andrea Catania: «Finalmente l’attività di via Cadorna ha chiuso i battenti. Purtroppo su questo tipo di sale la legge nazionale non consente ai Comuni, a cui non compete la potestà autorizzativa, di intervenire con tempi più rapidi. In ogni caso, abbiamo messo in campo tutte le azioni consentite e, grazie alla polizia locale, manteniamo un controllo costante delle attività sul nostro territorio».

Prosegue nel frattempo l’iter avviato dall’amministrazione rispetto a unl’atra sala scommesse: quella di via Martinelli.

Sempre nell’ambito dell’iniziative di contrasto alla ludopatia promosse dall’amministrazione comunale, è ora in corso l’allestimento di una mostra di vignette umoristiche al Pertini dal titolo  “Azzardo: non chiamiamolo gioco". La mostra resterà in esposizione fino a domenica 8 febbraio 2015.

Inoltre il Comune di Cinisello Balsamo ha aderito alla campagna “Mettiamoci in Gioco  lanciata da Avviso Pubblico.  Così l’assessore alle politiche sociali Gianfranca Duca: «Vogliamo non abbassare i riflettori sui rischi del gioco d’azzardo e sui messaggi illusori delle vincite facili. I dati sono allarmanti. Continueremo dunque a promuovere iniziative e occasioni di incontro e scambio di esperienze con le altre istituzioni e associazioni per contrastare il fenomeno». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento