Cinisello BalsamoToday

La "Malvestiti" compie 70 anni e sostiene il restauro della Villa

La "Ernesto Malvestiti Spa", storica azienda metalmeccanica di Cinisello, il 19 settembre ha celebrato i 70 anni di fondazione e ha elargito una importante donazione a sostegno di Villa Ghirlanda

La "Malvestiti" di via Risorgimento a Cinisello

«Auguri alla "Malvestiti Spa" e un grazie sincero all’azienda per l’importante contributo fatto a sostegno del restauro di Villa Ghirlanda Silva».

Così il sindaco Siria Trezzi, a nome dell’amministrazione comunale, ha voluto esprimere la propria gratitudine nei confronti della "Ernesto Malvestiti Spa", storica azienda metalmeccanica di Cinisello Balsamo, che sabato 19 settembre ha celebrato i suoi 70 anni di fondazione scegliendo come luogo dei festeggiamenti Villa Ghirlanda Silva.

Una grande festa nel giardino a cui ha fatto seguito una importante donazione a sostegno della campagna di raccolta fondi “Riveliamo il passato per dargli un futuro” per il restauro della residenza storica di via Frova: donazione fatta tramite lo strumento dell’Art Bonus.

Prosegue il sindaco Trezzi: «Una scelta che ci fa onore perché premia il prestigio della Villa, concessa in via sperimentale, e che è stata occasione di ulteriore valorizzazione. A nome dell’amministrazione i più sinceri auguri alla Malvestiti per i 70 anni di presenza nel nostro Comune, città a cui anche in questa occasione ha dimostrato forte attaccamento e collaborazione».

Una società nata nel 1945, specializzata nella costruzione di stampi e di tranciatura ad alta qualità per diversi settori dell’industria (dall’automobilistica all’elettrodomestico, dal tessile alla ricerca nucleare) che negli anni ha sviluppato una capacità imprenditoriale riconosciuta a livello internazionale, introducendo nuove tecnologie sull’esempio del suo fondatore, il Cavaliere Ernesto Malvestiti, scomparso nel 2012.

Una figura che per molti dipendenti è stata punto di riferimento ed è ancora ben presente, più volte richiamata durante i festeggiamenti, che il Comune di Cinisello Balsamo ricorda «per la sua generosità e solidarietà di cui restano come esempi le numerose donazioni a favore di iniziative pubbliche e a sostegno di opere sociali», motivazioni con le quali, nel 2002, l’amministrazione comunale gli conferì la “Spiga d’oro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiude il sindaco: «Un ricordo che l’azienda, anche con l’attenzione posta al restauro di Villa Ghirlanda, sta continuando a onorare pienamente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento