Cinisello BalsamoToday

Maxi condanna per il Comune di Cinisello, 1 milione di euro per danni patrimoniali alla "Sci"

Il Comune di Cinisello Balsamo è stato condannato dalla prima sezione civile del tribunale di Monza per un'inadempimento contrattuale nei confronti della Sci ("Società Concessioni Internazionali srl") e ora dovrà pagare più di 1 milione di euro per danni patrimoniali

Uno dei meme rilanciati dai sostenitori della giunta Ghilardi dopo la sentenza che condanna il Comune cinisellese

Il Comune di Cinisello Balsamo è stato condannato dalla prima sezione civile del tribunale di Monza per un'inadempimento contrattuale nei confronti della Sci ("Società Concessioni Internazionali srl") e ora dovrà pagare circa 1 milione di euro per danni patrimoniali.

La storia risale al lontano 2008, quando l'allora giunta Zaninello aveva approvato una concessione per 6 anni relativa a circa 90 cartelloni pubblicitari di natura commerciale 6 metri per 3 metri sparsi per Cinisello Balsamo.

La Sci pagava il Comune un canone, crescente anno per anno, in base ai cartelloni in proprio uso, ma i cartelloni concessi alla società sono stati pochi per due motivi: il primo è che nel 2012 il Comune dichiarò illegali i cartelloni 6 metri per 3 metri, mostrandosi più a favore di dimensioni meno ingombranti. Il secondo è che la messa in posa della cartellonistica riguardava zone in cui era vietata (strade in mano alla Provincia di Milano o ad ANAS).

sentenza tribunale monza, condanna comune cinisello balsamo-2

Da qui si è passati agli uffici legali per una battaglia di carte che ha attraversato diverse giunte (per ultima quella a guida Siria Trezzi) trovando fine nella sentenza dello scorso 13 aprile (vai in fondo all'articolo per leggere la sentenza, ndr) con grande disappunto della giunta Ghilardi.

Tale disappunto è stato reso noto dall'assessore all'urbanistica Enrico Zonca che spiega: «Per i cartelloni 6x3 vuoti, il Comune di Cinisello Balsamo condannato a pagare 1 milione di euro di danni. A chi li chiediamo questi soldi? Ai soliti "competenti" (qui è chiaro il riferimento al centrosinistra che ha governato nelle passate giunte in cui si è creato il problema, ndr)?».

Poi prosegue: «Ne dovevano installare 90, ma sono arrivati a 60 nei posti più assurdi, non sapevano più dove metterli, e la ditta ha fatto causa. Giustamente».

Il milione di euro (sarà qualcosa in più però) che il Comune è stato condannato a pagare come risarcimento all'azienda Sci, è la sommatoria delle spese legali e di tutti mancati incassi dell'azienda danneggiata.

La giunta Ghilardi ora dovrà pagare subito la cifra "monstre", ma impugnerà la sentenza procedendo un iter giudiziario che si configura comunque tortuoso.

L'argomento sarà oggetto di dibattito nel prossimo consiglio comunale che si terrà nella serata di giovedì 18 luglio.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento