Cinisello BalsamoToday

«Uniti contro il crimine», a Cinisello la sicurezza non va in vacanza

E' una promessa che arriva dai rappresentanti di polizia di stato, carabinieri e polizia locale che nella mattinata di giovedì 30 luglio hanno incontrato il primo cittadino di Cinisello Balsamo Siria Trezzi e l'assessore alla sicurezza Luca Ghezzi

La polizia di stato sarà vigile anche ad agosto

Durante il mese di agosto non verrà meno l’attività di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine.

E' una promessa che arriva dai rappresentanti di polizia di stato, carabinieri e polizia locale che nella mattinata di giovedì 30 luglio hanno incontrato il primo cittadino di Cinisello Balsamo Siria Trezzi e l’assessore alla sicurezza Luca Ghezzi.

E' stato un momento per fare il punto sulle azioni svolte e sulle iniziative da mettere in campo durante il periodo estivo, quando la città si svuota, i ritmi si allentano e occorre tenere più alta l’attenzione su eventuali episodi di microcriminalità.

Le forze dell’ordine continueranno, quindi, a svolgere congiuntamente un presidio nel Comune di Cinisello Balsamo, con particolare attenzione alle aree del centro città dove, da oltre un mese, è stata avviata la sperimentazione di pattugliamenti da parte degli agenti del corpo della polizia di stato.

Verranno, inoltre, effettuati i consueti controlli sulle strade da parte dei carabinieri e degli uomini della polizia locale. Infine, verrà monitorata e tenuta sotto controllo la presenza degli accampamenti nomadi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento