Cinisello BalsamoToday

Scaricava rifiuti industriali nei cassonetti condominiali, imprenditore denunciato

Ottimo lavoro da parte della polizia locale che a Cinisello Balsamo ha identificato e denunciato un imprenditore di un'azienda di Sesto San Giovanni che ha cercato di smaltire in modo illecito degli scarti industriali nei cassonetti di un condominio del rione Sant'Eusebio

Le indagini della polizia locale hanno portato alla denuncia di un imprenditore

Ottimo lavoro da parte della polizia locale (in particolar modo degli agenti che si occupano dei reati ambientali) che a Cinisello Balsamo ha identificato e denunciato un imprenditore di un'azienda di Sesto San Giovanni che ha cercato di smaltire in modo illecito degli scarti industriali nel rione di Sant'Eusebio.

Gli agenti, dopo aver rinvenuto nel novembre scorso due fusti abbandonati, contenenti scarti industriali pericolosi, nei pressi di alcuni cassonetti condominiali in via Del Carroccio, sono riusciti a risalire, dopo un'attenta indagine, alla provenienza degli stessi.

I fusti sono stati ricollegati a un'azienda di Sesto, che da qualche tempo ha cessato l'attività, e in particolar modo al suo rappresentante legale. Questi è stato rintracciato e ha ammesso di avere dato quei fusti, secondo lui da smaltire in modo lecito ma le stringenti normative vanno contro la sua versione (l'iter dello smaltimento dei rifiuti pericolosi prevede una serie di passaggi certificati), a una persona che avrebbe pensato a tutto.

Questa persona non identificata, questo è il sospetto della polizia locale, si occuperebbe dello smaltimento dei rifiuti pericolosi dietro un pagamento in nero. Le indagini della polizia locale in tal senso proseguiranno, ma nel frattempo l'imprenditore è stato denunciato e per lui è in arrivo una multa salata.

Esulta per l'operazione della polizia locale cinisellese il sindaco Giacomo Ghilardi: «Preso, identificato e denunciato. Scarti industriali abbandonati a Sant'Eusebio. Grazie ai continui controlli i responsabili sono stati identificati e denunciati. Avanti tutta senza paura per risolvere anche altre situazioni in città. La pacchia è finita».

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento