Cinisello BalsamoToday

Taglio dell'erba, lotta a zanzare, topi e blatte, più risorse per il piano di disinfestazione

La cifra messa a disposizione dall'amministrazione comunale passa da 19.000 nel 2018 a 22.000 euro nel 2019, e può essere estesa fino a 28.000 ipotizzando passaggi straordinari, in caso di particolari emergenze. Nel mirino zanzare, topi, blatte ed erba alta

Il piano messo a punto dell'amministrazione comunale prevede degli interventi contro i topi e gli scarafaggi

Sono cominciati in questi giorni i primi interventi di disinfestazione sul territorio cittadino di Cinisello Balsamo, che proseguiranno anche nei mesi a venire e per tutto il periodo estivo.

Le attività riguarderanno prevalentemente la lotta alle zanzare, con maggiori investimenti e interventi più frequenti rispetto agli anni passati.

La cifra messa a disposizione dall'amministrazione comunale passa da 19.000 nel 2018 a 22.000 euro nel 2019, e può essere estesa fino a 28.000 ipotizzando passaggi straordinari, in caso di particolari emergenze.

In particolar modo, saranno anticipati ad aprile e continueranno fino a settembre i trattamenti sulle larve. Nel periodo estivo, da maggio fino a settembre, si procederà con la disinfestazione delle zanzare attraverso la nebulizzazione dei prodotti zanzaricidi in orari notturni.

Maggiore attenzione verrà posta soprattutto alle zone più frequentate dai bambini come i centri estivi, con interventi aggiuntivi nel periodo giugno-agosto per diminuire il disagio. Sono poi previsti interventi extra di disinfestazione per gestire le emergenze nei siti dove verranno segnalati specifici fenomeni.

Per rendere chiare tali misure e per fornire ulteriori indicazioni su buone pratiche da adottare in contesti privati, è previsto un incontro pubblico di carattere informativo con tecnici e specialisti del settore rivolto a tutta la cittadinanza.

L'assessore all'ambiente Giuseppe Parisi spiega l'aumento di budget destinato alle disinfestazioni: «L'arrivo dell'estate e del caldo è sempre accompagnato dalla presenza dei fastidiosi insetti che non ci permettono di godere a pieno degli spazi della nostra città. Viste le numerose segnalazioni dei cittadini degli ultimi anni, come amministrazione abbiamo voluto investire più risorse negli interventi per ridurre il disagio».

Contemporaneamente sono partiti anche gli interventi su topi e blatte: sono già state effettuate delle verifiche delle trappole installate nelle aree comunali che continueranno con un calendario programmato.

Dall'anno in corso, inoltre, tutti questi dispositivi saranno mappati e monitorati in modo tale da cogliere le presenze dei roditori e degli scarafaggi e poter ottimizzare gli interventi di derattizzazione.

Sempre a partire da questa settimana si comincerà anche con il taglio dell'erba sulle aree di proprietà comunale, i primi interventi verranno effettuati nelle scuole, nei giardini e nei parchi a partire dalle aree periferiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento