Cinisello BalsamoToday

Al via i nuovi progetti di educazione motoria nelle scuole primarie di Cinisello Balsamo

Il progetto, giunto quest’anno alla 5ª edizione, prenderà il via nel corso dell'anno scolastico 2018/2019 in tutte le classi, dalla prima alla quinta, delle scuole primarie degli istituti comprensivi Costa, Garibaldi, Zandonai, Balilla Paganelli e Buscaglia

L'assessore allo sport Daniela Maggi

Anche quest'anno, grazie al contributo del Comune, le scuole primarie di Cinisello Balsamo sono state ammesse al finanziamento regionale per il progetto "A scuola di Sport - Lombardia in Gioco", nato dalla collaborazione tra Regione Lombardia, Ufficio Scolastico Regionale, CONI Lombardia, CIP Lombardia, ANCI Lombardia, per favorire l'insegnamento dell'educazione motoria in tutte le classi del territorio.

Il progetto, giunto quest’anno alla 5ª edizione, prenderà il via nel corso dell'anno scolastico 2018/2019 in tutte le classi, dalla prima alla quinta, delle scuole primarie degli istituti comprensivi Costa, Garibaldi, Zandonai, Balilla Paganelli e Buscaglia.

I cinque istituti scolastici comprensivi di Cinisello Balsamo potranno così avvalersi della presenza di un insegnante esperto, laureato in scienze motorie, per le ore di ginnastica.

Il progetto, che vede coinvolte 139 classi e oltre 3.000 bambini, prevede la compartecipazione dell’amministrazione comunale al finanziamento con una quota pari al 30%, riferita alla spesa per gli esperti, pari a un importo di circa 90 euro per ogni classe.

Il resto della spesa viene ripartita tra le scuole e la Regione Lombardia.

L'assessore allo sport Daniela Maggi spiega: «Anche quest'anno le nostre scuole si sono collocate in una posizione favorevole all’interno della graduatoria nell’ambito della Provincia di Milano. Si tratta di un progetto importante per favorire l'insegnamento dell'educazione motoria in tutte le classi del nostro territorio. Le classi saranno seguite da professionisti qualificati e tutor del Coni che accompagneranno la crescita dei bambini sotto il profilo fisico, cognitivo, affettivo e sociale, favorendo il movimento e lo sviluppo delle abilità motorie”.

Al professionista si affiancherà la figura di un tutor supervisore che avrà lo scopo di facilitare il raccordo e il coordinamento tra il Coni e le scuole.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Rogoredo Corvetto

    Salvini, "il bosco di Rogoredo è una vergogna: uomini e mezzi per risolverla"

  • Rozzano

    Gli si avvicina un cagnolino: litiga con la proprietaria, si azzuffa con un passante e lo accoltella

  • Eventi

    Milano legge Milano: flash mob di lettura pubblica nelle vie e nelle piazze della città

  • Quadrilatero

    Maxi furto da Moorer in via della Spiga: razzìa di abiti per decine di migliaia di euro

I più letti della settimana

  • Ecco l'inverno: con il grande freddo arriva la neve in Lombardia, fiocchi anche a Milano

  • Sciopera Milano Ristorazione e ai bimbi a scuola viene servito questo tramezzino: foto

  • Milano, rapina in farmacia, inseguimento e spari: arrestati una 18enne e un 19enne

  • Travolge e uccide un pedone: figlia della Boccassini indagata per omicidio stradale

  • Omicidio durante lite violenta: gli lancia una bicicletta, morto

  • Metro rossa bloccata tra Qt8 e San Leonardo: brusca frenata, 14 feriti, coinvolti 2 bambini

Torna su
MilanoToday è in caricamento