Cinisello BalsamoToday

Siria Trezzi e Angelo Antonio Di Lauro eletti nel consiglio della Città Metropolitana

Due eletti cinisellesi nel consiglio metropolitano: il sindaco Siria Trezzi, che entra nella "lista C + Città Metropolitana", e il consigliere comunale della lista civica "La Tua Città" Angelo Antonio Di Lauro che accede alla lista "Insieme per la Città Metropolitana"

Di Lauro e Berlino della lista civica "La Tua Città"

Domenica 9 ottobre si sono tenute le elezioni per il rinnovo del consiglio metropolitano per i Comuni di Milano e Provincia per eleggere i nuovi membri del consiglio della Città Metropolitana di Milano e Provincia.

Tra i tanti eletti spiccano due personalità note a Cinisello Balsamo. Da un lato il sindaco Siria Trezzi, che entra nella "lista C + Città Metropolitana", dall'altro il consigliere comunale della lista civica "La Tua Città" Angelo Antonio Di Lauro che accede alla lista "Insieme per la Città Metropolitana".

Così commenta questa elezione la lista civica "La Tua Città", tramite le parole di Giuseppe Berlino: «L'amico e collega in consiglio comunale Antonio Di Lauro, grazie ai voti ottenuti, nostri e di molti altri consiglieri di altri Comuni, è stato eletto brillantemente arrivando terzo nella lista in cui era stato inserito».

Prosegue Berlino: «Siamo felici per il successo ottenuto che, oltre che suo personale, è anche della lista civica che rappresentiamo grazie a tutti gli amici e cittadini che ci hanno dato fiducia nel 2013. Un caro augurio di buon lavoro a lui, sperando che l'ente di cui farà parte ritrovi funzioni e compiti che la legge Delrio ha ridotto e penalizzato con la trasformazione delle vecchie Province in Città Metropolitane».

Poi l'attacco: «Ci sembra opportuno denunciare il fatto che, tale trasformazione ha tolto ai cittadini la possibilità di eleggere i propri rappresentanti nelle nuove Città Metropolitane, ed è anche un po' quello che succederà al Senato se passasse la riforma costituzionale voluta da Renzi, Alfano, Verdini & c».

La chiusura: «Sopravvivono comunque enti costosi e con mansioni notevolmente ridimensionate che si finge di aver voluto abolire. Votare "no" al referendum del prossimo 4 dicembre servirà anche a fermare questa deriva alquanto antidemocratica che mira a togliere la sovranità al popolo per metterla in mano ai partiti e ai gruppi di potere».

Lo stesso Angelo Di Lauro ringrazia Berlino dopo l'elezione: «Grazie Giuseppe del tuo sostegno e della fiducia che mi hai dato in questi anni, dove con coraggio e stima, stiamo percorrendo un cammino meraviglioso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento