Cinisello BalsamoToday

Gasparini all'attacco su Expo a difesa di Cinisello Balsamo

La parlamentare ed ex sindaco di Cinisello Balsamo Daniela Gasparini chiarisce in un comunicato stampa le proprie posizioni su Expo 2015: «Bisogna creare una commissione consiliare speciale in città»

Siria Trezzi e Daniela Gasparini nella serata con Nichi Vendola

L'ex sindaco di Cinisello Daniela Gasparini, ora parlamentare del Pd, era presente in città l'altra sera quando, con Nichi Vendola, ha sostenuto la candidatura di Siria Trezzi. Ma il suo impegno in Parlamento la porta certamente verso altre fatiche, una delle quali è senza dubbio quella dell'Expo 2015 che si terrà a Milano.

A fare luce sulle intenzioni del Pd e della concittadina parlamentare c'è un comunicato stampa a firma Gasparini: «Il Partito Democratico e in particolare noi parlamentari lombardi, abbiamo sostenuto che non dovevano essere tagliate risorse per questo evento, sarebbe stato un grave errore perché ritengo che Expo non può essere per noi un'occasione mancata. Il sistema milanese sarà l'epicentro di questo evento nazionale e se non serriamo le fila rischiamo di prenderci i fischi dalla comunità internazionale e tradire l'aspettativa di imprese, associazioni e istituzioni italiane».

Continua l'ex primo cittadino di Cinisello, che ricorda il suo vecchio mandato: «In questi ultimi 4 anni, come sindaco, sono stata coinvolta solo una volta sui temi dell'Expo, nonostante che Cinisello Balsamo sia secondo i programmi una delle Porte d'accesso all'Expo». Expo vuol dire innovazioni e grandi opere che riguardano i Comuni limitrofi. Continua Gasparini: «Tra queste opere c'è anche il parcheggio d'interscambio là dove ci sono la fermata della Metropolitana 1 e lo snodo del sistema autostradale del nord Italia e Europa. Formigoni, Podestà, Moratti avevano promesso aiuti per la sua realizzazione quando da sindaco non volevo firmare l'accordo di programma per il prolungamento della Metropolitana 1 se non ci fosse stata certezza per la realizzazione del parcheggio. Ma così non è stato nonostante il Consiglio Comunale di Cinisello Balsamo abbia sempre tenuto una posizione unitaria e convinta su questo tema».

Termina la parlamentare: «Il fatto che in questa fase io sia in parlamento potrà essere un aiuto per il Nord Milano e per Cinisello Balsamo, per sollecitare attenzioni e partecipare più da vicino alle opportunità che Expo e l'avvio della Città Metropolitana potranno dare al territorio. Con Siria Trezzi abbiamo concordato che e' necessario che il prossimo Consiglio Comunale avvii una commissione consiliare speciale, a cui invitare rappresentanti del Consiglio Regionale e i Parlamentari dell'area, per sollecitare soluzioni per i problemi infrastrutturali ancora non risolti, ma anche per coinvolgere imprese, associazioni, attività commerciali e alberghiere e condividere progetti e iniziative che il territorio può insieme a loro sviluppare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

Torna su
MilanoToday è in caricamento