Cinisello BalsamoToday

Fuga di gas in un condominio in via Dei Partigiani, 100 persone evacuate nella notte

Nella serata di venerdì 16 novembre, intorno alle 19 di sera, si è verificata una fuga di gas in un condominio di via Dei Partigiani 150 nel rione Villa Rachele a Cinisello. Oltre 100 persone che abitano nell'edificio sono state fatte evacuare per ragioni di sicurezza

Il vice sindaco Giuseppe Berlino con le forze dell'ordine e la Protezione Civile in via Dei Partigiani

Nella serata di venerdì 16 novembre, intorno alle 19 di sera, si è verificata una fuga di gas in un condominio di via Dei Partigiani 150 nel rione Villa Rachele a Cinisello Balsamo.

Oltre 100 persone che abitano nell'edificio sono state fatte evacuare, per ragioni di sicurezza visto il pericolo di un'esplosione, dai vigili del fuoco di Sesto San Giovanni, coadiuvati dagli uomini della Protezione Civile di Cinisello Balsamo, dagli agenti della polizia locale e dai volontari della Croce Rossa Italiana.

La fuga di gas è stata poi individuata nei locali dei sotterranei dell'edificio ed è stato prontamente riparato l'impianto di erogazione di gas metano nella nottata: gli inquilini sono riusciti a rientrare nelle proprie abitazioni intorno alle 3 di notte.

Preziosa la presenza della Protezione Civile che ha allestito un piccolo campo di accoglienza per gli sfollati e fornito bevande calde in un "punto caldo" (gazebo riscaldato), anche se la maggior parte degli abitanti ha trovato alloggio da parenti o conoscenti per le poche ore di disagio durante la riparazione della fuga o addirittura per tutta la nottata rientrando nelle proprie case il giorno seguente.

A recarsi prontamente sul posto è stato il vice sindaco Giuseppe Berlino che ha spiegato: «Sono state evacuate circa 30 famiglia nel quartiere Villa Rachele, a causa di un'intensa fuga di gas che si è propagata negli scantinati di un palazzo di 6 piani al civico 150 di via Partigiani».

L'evacuazione, ha spiegato Berlino, è stata necessaria: «Ciò ha creato condizioni di forte pericolo e rischio di esplosione. Pronto l'intervento dei vigili del fuoco, polizia locale e Croce Rossa, che hanno isolato la zona prendendosi cura dei cittadini costretti all'esterno dell'edificio, nel parco adiacente. Sono prontamente intervenuti anche i volontari della Protezione Civile cinisellese, che hanno allestito una tenda riscaldata atta ad ospitare momentaneamente le persone evacuate».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Termina il vice sindaco: «Nel frattempo sono stati al lavoro i tecnici della rete gas, ricerca e sistemazione affinché si siano potuti ripristinare quanto prima la sicurezza dell'impianto, così da poter successivamente consentire ai cittadini il rientro presso le loro abitazioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento