Cinisello BalsamoToday

"Cinifabrique" presa di mira dai ladri, tre furti in una settimana, parte la raccolta fondi

L'incubatore di imprese "Cinifabrique" di via Canzio bersagliata dai furti. Addirittura tre in pochi giorni con danni ingenti alle strutture e la sottrazione di oggetti di valore tra cui alcuni personal computer appena ricevuti in donazione

Presso "Cinifabrique" in via Canzio si tiene anche un laboratorio di falegnameria

L'incubatore di imprese "Cinifabrique" di via Canzio a Cinisello Balsamo bersagliata dai furti. Addirittura tre in pochi giorni con danni ingenti alle strutture interne e la sottrazione di oggetti di valore.

L'associazione, nonostante abbia fatto installare un impianto di video-sorveglianza, ha subito ben tre furti in una settimana e ancora non si è riusciti a "pizzicare" il colpevole nonostante sia stato immortalato dalle telecamere e sia stato visto da alcuni volontari.

Il primo furto ha portato alla rottura del distributore di bevande all'interno della struttura (circa 500 euro di danni), con conseguente furto dei cibi presenti all'interno e delle monetine custodite nel macchinario che ora è rotto.

Il secondo raid è passato dalla porta principale (scassinata) e ha portato al furto di ben 5 computer portatili (appena arrivati da una donazione) destinati all'aiuto di ragazzi con problemi di apprendimento di cui l'associazione si occupa) e allo scassinamento della cassaforte (circa 600 euro di fondi sottratti, sempre provenienti da donazioni private).

L'ultimo atto ostile è accaduto domenica 30 giugno con l'incontro "ravvicinato" tra il presunto ladro e alcuni volontari. Un uomo è stato visto lanciare all'interno del cortile della struttura una cesoia sottratta qualche giorno prima.

L'associazione "Cinifabrique" ha indetto una raccolta fondi online per cercare di ricomprare e sistemare i danni avuti in questi furti.

Dall'associazione spiegano: «Siamo un'associazione di volontariato di Cinisello Balsamo, nella cintura milanese, e gestiamo da pochi mesi l'iniziativa chiamata "Cinifabrique" che vuol mettere insieme artigiani con giovani e ragazzi che hanno idee e passioni, ma che vivono la scuola con difficoltà».

E chiudono: «Ci piacerebbe molto riuscire ad avere i PC con tanta fatica cercati oppure raccogliere i soldi necessari per acquistarne di nuovi, licenze comprese, per sostenere i ragazzi che a luglio studiano per recuperare i debiti di scuola».

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come liberarsi di un nido di vespe

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero di metro, bus e tram Atm: ecco gli orari dei mezzi per giovedì 11 luglio a Milano

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Rapina in banca a Milano: clienti e dipendenti sequestrati, due banditi in fuga con i soldi

  • Sciopero Trenord a Milano, i treni si fermano per 23 ore: nessuna fascia di garanzia, gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento