Cinisello BalsamoToday

Inaugurata la biblioteca digitale in villa Forno, ecco tutte le novità

Al via la sperimentazione della biblioteca digitale di Villa di Breme Forno, sede del Centro Studi dell'Università Milano-Bicocca: e-books, ejournals e banche dati consultabili e sfogliabili da pc e tablet

Villa Forno "completa" il Pertini di lunedì e martedì

E’ stata inaugurata questa mattina, lunedì 7 aprile, la Biblioteca Digitale di Villa di Breme Forno, sede del Centro Studi dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca: niente carta, solo e-books, ejournals e banche dati consultabili e sfogliabili da computer e tablet. 

Tutto il patrimonio digitale della Biblioteca potrà essere consultato non solo da studenti universitari ma anche dai cittadini di Cinisello Balsamo.

Si tratta di una sperimentazione attivata dalla biblioteca di Ateneo grazie a una partnership con il Comune di Cinisello Balsamo e Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest. Quest’ultimo, di cui fa parte il Centro culturale Il Pertini, collega 40 biblioteche di 34 Comuni e rende disponibile il servizio di Biblioteca digitale Media Library on line.

L’accordo siglato, oltre a mettere in rete un ricco patrimonio, prevede l’attivazione di incontri formativi rivolti al personale bibliotecario e agli insegnanti impegnati nel progetto Distretto digitale che potranno trovare nuovi supporti per la didattica.

Così l'assessore alla cultura Andrea Catania: «L’amministrazione comunale si propone di potenziare i propri servizi culturali e favorire un uso più diffuso degli strumenti digitali, rivolgendosi a un pubblico vasto: studenti, insegnanti, cittadini interessati. In aggiunta gli studenti avranno a disposizione aule studio anche lunedì e martedì mattina, orari in cui il Pertini è chiuso».

Nella nuova sede della biblioteca è possibile effettuare ricerche bibliografiche e accedere alle risorse elettroniche (e-books, ejournals, banche dati) della Biblioteca di Ateneo utilizzando i terminali disposti in sala e i tablet messi a disposizione per la consultazione che girano su diversi sistemi operativi (Android, iOS, Windows 8).

Il patrimonio “elettronico” della biblioteca conta su 148 banche dati, 24.957 ejournals e 145.673 e-books, tutti accessibili in pochi click. A disposizione anche servizi di consulenza bibliografica su appuntamento per gli studenti.

La nuova “biblioteca senza libri”, coperta dalla rete wi-fi dell’Università Bicocca, sarà aperta tutti i lunedì e i martedì dalle ore 9.00 alle 17.00 (chiuso nel mese di agosto), una nuova opportunità per gli studenti cinisellesi e non, proprio nei giorni di chiusura del Pertini.

Presso il Pertini, al secondo piano e al primo piano nell’area Musica, si potranno avere informazioni sui documenti elettronici disponibili nella Biblioteca Digitale.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come liberarsi di un nido di vespe

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero di metro, bus e tram Atm: ecco gli orari dei mezzi per giovedì 11 luglio a Milano

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Rapina in banca a Milano: clienti e dipendenti sequestrati, due banditi in fuga con i soldi

  • Sciopero Trenord a Milano, i treni si fermano per 23 ore: nessuna fascia di garanzia, gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento