Cinisello BalsamoToday

Inaugurata la sede della Pro Loco in piazza Gramsci, grande festa e partecipazione

Grande affluenza di persone e tanto entusiasmo per una novità assoluta che da ora in poi cercherà di rendere più vivibile culturalmente e turisticamente una città come Cinisello Balsamo che è spesso stata additata come "dormitorio"

Il sindaco Ghilardi, il vice sindaco Berlino e il presidente della Pro Loco Tamburini

Nel tardo pomeriggio di sabato 4 maggio è stata inaugurata a Cinisello Balsamo la sede della Pro Loco in piazza Gramsci 58.

Grande affluenza di persone e tanto entusiasmo per una novità assoluta che da ora in poi cercherà di rendere più vivibile culturalmente e turisticamente una città come Cinisello Balsamo che è spesso stata additata come "dormitorio".

Proprio dalla Pro Loco fanno un primo bilancio: «Grande successo all'inaugurazione della nostra sede! Tantissima gente curiosa e interessata! Già da questa settimana la nostra sede sarà aperta ai cittadini di Cinisello Balsamo!».

Poi terminano gli attivisti: «Siamo felicissimi di aver avuto questo impatto sulla nostra città! La Pro Loco è una vera e propria finestra sulla città».

Presenti all'inaugurazione il sindaco Giacomo Ghilardi, il vice sindaco Giuseppe Berlino (il deus ex machina che sta dietro alla nascita della Pro Loco stessa) e molti assessori della giunta di centrodestra.

Così Ghilardi: «Ho avuto l'onore e il privilegio di tagliare il nastro della nuova sede della Pro Loco di Cinisello Balsamo. Un momento importante per la nostra città. Grazie a tutte le donne e gli uomini che oggi iniziano un percorso a servizio di Cinisello Balsamo. Collaboreremo fortemente insieme per ridare vita alla nostra città, ai nostri quartieri e alle nostre piazze. Al lavoro con entusiasmo».

Berlino invece commenta così: «E' nata ufficialmente la Pro Loco di Cinisello Balsamo, un nuova realtà associativa cittadina, che si pone l'obiettivo di promuovere e valorizzare la città. Un luogo aperto per tutti coloro che avranno idee, suggerimenti, proposte e progetti tesi a sviluppare iniziative ed eventi di carattere artistico, culturale, sportivo, etc…, capaci di arricchire la vita sociale della nostra comunità».

E' stato, secondo Berlino, «un evento importante e molto partecipato, un sogno che si è realizzato, grazie al contributo di tanti amici che ringrazio di cuore, perché mi hanno seguito e hanno creduto in questo progetto. Vorrei ringraziare tra questi, in particolar modo, il neo presidente, Paolo Tamborini e la neo vice presidente Rita De Vivo».

Entrambi «hanno saputo cogliere quanto di positivo c'era in questa idea, che riprende, peraltro, quanto già molti anni fa, il compianto Ciro Cesarano ebbe l'intuizione di voler realizzare e mettere in atto. L'inaugurazione è stata però solo una prima tappa, il difficile arriverà ora, anche perché, visto l'interesse ed il clamore che questa nuova realtà ha suscitato in città, non bisognerà deludere le aspettative. Buon lavoro a tutti».

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Studentessa 22enne della Bocconi morta a Napoli: è precipitata dal settimo piano

  • Paura all'Esselunga: donne aggrediscono la guardia con una siringa infetta dopo la rapina

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

Torna su
MilanoToday è in caricamento