Cinisello BalsamoToday

Il rapper cinisellese Vegas Jones in visita in Comune, incontro con Ghilardi e la giunta

Così il primo cittadino: «È stata occasione e una grande opportunità per affrontare il tema dei giovani e di come la nostra città possa valorizzare i nuovi talenti. Posso dirvi che da questo incontro è nata un’idea da sviluppare nei prossimi mesi»

Il sindaco Ghilardi, l'assessore Fumagalli e il rapper Vegas Jones

Nel pomeriggio di martedì 24 luglio la star di fama internazionale Vegas Jones, ha fatto visita al sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi.

Matteo Privitera, in arte Vegas Jones, è un rapper milanese, classe ’94 residente a Cinisello Balsamo, che nel 2017 ha conquistato il suo primo disco d'oro con la traccia "trankilo" contenuta in "Chic Nisello".

E' stata l'occasione per parlare delle realtà giovanili presenti a Cinisello Balsamo e di come la città possa valorizzare i nuovi talenti anche attraverso la musica.

Il sindaco ha poi voluto omaggiare l'artista con una raccolta di stampe raffiguranti Villa Ghirlanda Silva.

Proprio Ghilardi ha commentato: «Bellissimo incontro con il rapper cinisellese di fama internazionale Vegas Jones! È stata occasione e una grande opportunità per affrontare il tema dei giovani e di come la nostra città possa valorizzare i nuovi talenti. Posso dirvi che da questo incontro è nata un’idea da sviluppare nei prossimi mesi».

Presenti all'incontro anche tre assessori: Maria Gabriella Fumagalli (istruzione), Valeria De Cicco (bilancio) e Daniela Maggi (cultura).

Proprio l'assessore Fumagalli fu insegnante di Matteo Privitera a scuola e commenta emozionata: «La maestra non si scorda mai, ma nemmeno la maestra si scorda dei suoi alunni. Un incontro emozionante e questo abbraccio (vedi foto nella gallery, ndr) dice tutto».

Prosegue Fumagalli: «Un vero talento che dà lustro alla città di Cinisello Balsamo. È testimonianza per molti giovani a non mollare e a tenere stretti i veri valori della vita. Il successo non è gratuito, in ogni cosa occorre sacrificio, ma ne vale sempre la pena! Grazie!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento