Cinisello BalsamoToday

Atti vandalici di capodanno in piazza Gramsci, le indagini sui colpevoli sono ancora in corso

Dopo gli atti vandalici di capodanno e le prime persone identificate, le indagini non si fermano e si apprende che sono ancora in corso. Nel frattempo il sindaco tuona: «Serva da lezione perché il fenomeno non si ripeta»

I volontari che hanno ripulito piazza Gramsci dopo l'azione vandalica

Dopo gli atti vandalici di capodanno e le prime persone identificate, le indagini non si fermano e si apprende che sono ancora in corso. Nel frattempo il sindaco tuona: «Serva da lezione perché il fenomeno non si ripeta».

Proprio il primo cittadino si è recato nel pomeriggio di lunedì 7 gennaio al commissariato di via Cilea per fare il punto della situazione sul raid avvenuto in piazza Gramsci nella notte di capodanno dove, con petardi ed esplosivi, sono stati fatti saltare cestini portarifiuti ed è stata divelta una panchina di metallo.

Come vi abbiamo raccontato sei giovani sono stati indagati e denunciati per danneggiamento aggravato, detenzione di materiale esplodente e procurato allarme. Ma le indagini sono ancora in corso e potrebbero riservare ulteriori sorprese.

L'amministrazione comunale nei prossimi giorni comunicherà l'entità del danno al patrimonio pubblico. I giovani, non tutti residenti a Cinisello Balsamo, sono stati identificati sulla base di alcune immagini e video recapitati al sindaco, il quale a sua volta li ha forniti agli uomini della polizia.

Proprio Ghilardi spiega: «Da subito mi sono raccordato con le forze dell'ordine per valutare come affrontare la situazione. Gli investigatori sono stati tempestivi e in tempi brevi sono arrivati all'identificazione dei responsabili».

Prosegue il sindaco: «Questi episodi di inciviltà e mancanza di rispetto non possono rimanere impuniti. Come istituzioni abbiamo anche un compito educativo nei confronti dei giovani e di richiamo alle responsabilità».

Infine termina: «Era pertanto necessario dare un segnale forte. Ora il mio auspicio è che si dia un'ulteriore lezione a questi ragazzi, oltre al pagamento dei danni, siano destinati a lavori socialmente utili, che abbiano soprattutto una valenza educativa».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Bus degli studenti bruciato, l'audio della follia: "Vado a Linate, non sparate, c'è tutto gasolio"

  • Cronaca

    Ragazzino fermato dalla polizia chiama i genitori, ma loro sono due ricercati: arrestati

  • Cronaca

    Morte di Imane Fadil, gli esperti: "Nessuna traccia di radioattività"

  • Cronaca

    Preso il tesoro del pusher professionista: un milione di euro tra case a Milano, Suv e soldi

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Incidente a Buccinasco, auto pirata investe famiglia e fugge: 4 bimbi travolti, tre sono gravi

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • Senza biglietto, non scendono e bloccano il treno: "Siamo ambasciatori fuori da giurisdizione planetaria"

  • Folle rapina a Milano: finto poliziotto gli ruba la droga, lui lo insegue col furgone e lo "travolge"

Torna su
MilanoToday è in caricamento