Cinisello BalsamoToday

E' giunta l'ora X per la video-sorveglianza, installati 33 "occhi" che vigileranno sulla città

La video-sorveglianza a Cinisello Balsamo da lunedì 19 agosto sarà realtà entrando in funzione, ma bisognerà aspettare settembre perché l'intero sistema entri a regime: le forze dell'ordine disporranno così di ben 33 "occhi" puntati sulle principali arterie cittadine

Il sindaco Giacomo Ghilardi immortalato vicino a una nuova telecamera

La video-sorveglianza a Cinisello Balsamo da lunedì 19 agosto sarà realtà.

I tecnici in queste settimane a cavallo di Ferragosto hanno infatti lavorato alacremente per installare il software, posizionare le telecamere nei punti prescelti e per provare che il sistema funzioni in tutte le sue parti.

Ora servirà ancora qualche settimana di taratura generale e ci sarà un corso di formazione dedicato al personale delle forze dell'ordine che dovrà utilizzare la video-sorveglianza.

Da settembre l'intero sistema sarà a regime e Cinisello Balsamo disporrà di 33 "occhi" puntati sulle principali arterie cittadine, a disposizione della forze dell'ordine che potranno usare le immagini in tempo reale per verificare le targhe, controllare le assicurazioni, le revisioni ministeriali (il sistema è collegato con i dati della motorizzazione) e anche per scovare auto rubate, investigare su reati o incidenti stradali.

Il sindaco Giacomo ghilardi, che ha voluto fortemente questo sistema integrato, spiega: «L’accensione definitiva dovrebbe avvenire tra qualche settimana. Con questo nuovo sistema riusciremo a tenere monitorati i varchi della città e le vie principali».

Poi rivela: «Siamo già al lavoro per progettare un secondo lotto e allargare il controllo verso altri obiettivi sensibili. La sicurezza dei nostri cittadini è una della nostre priorità e lo stiamo dimostrando con attenzione, grande impegno e tanto lavoro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento