Cinisello BalsamoToday

Ghilardi: «I topi invadono Crocetta, le soluzioni della giunta hanno ingigantito il problema»

Topi dappertutto nel rione Crocetta. E' questa l'accusa lanciata dal consigliere comunale della Lega Nord Giacomo Ghilardi che ha denunciato la presenza di molteplici ratti in giro per il quartiere

Uno dei topi immortalati in giro per il rione Crocetta

Topi dappertutto nel rione Crocetta. E' questa l'accusa lanciata dal consigliere comunale della Lega Nord Giacomo Ghilardi che ha denunciato la presenza di molteplici ratti in giro per il quartiere, portando a testimonianza diverse fotografie di degrado cittadino con immortalati proprio i topi.

Così Ghilardi: «Peggiorano a vista d'occhio le condizioni del quartiere Crocetta dove i residenti sono obbligati a vivere nel degrado più totale».

Prosegue il capogruppo del Carroccio in consiglio comunale: «Il quartiere, a causa del lassismo dell'amministrazione comunale, si è trasformato nella casa di centinaia e centinaia di topi che vagano indisturbati tra i rifiuti posizionati ai bordi delle strade a qualsiasi ora del giorno, nelle aree cani e nei parchi pubblici dove giocano i nostri bambini».

Ghilardi si è già mosso in sede istituzionale: «Personalmente ho presentato nelle scorse settimane in consiglio comunale un'interrogazione sulla questione mettendo in evidenza alla giunta che siamo di fronte a una situazione fuori da ogni logica e da città del terzo mondo».

Il consigliere attacca l'amministrazione comunale: «E’ del tutto evidente che le precauzioni che la giunta dice di aver preso non sono sufficienti e il problema non ha fatto altro che ingigantirsi. Per questo motivo se non verranno presi provvedimenti immediati per tutelare la salute dei cittadini, dei bambini e degli animali d'affezione sarò pronto a bussare alle porte delle istituzioni competenti sovracomunali e a scendere in strada al fianco dei cittadini perbene, dimenticati dal sindaco Trezzi e dalla sua giunta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

Torna su
MilanoToday è in caricamento