Cinisello BalsamoToday

Lega a difesa di Ghilardi su Casapound: «Partecipare non è condividere le idee»

Il consigliere comunale del Carroccio Augusto Meroni: «Ogni volta che non si rispetta il pensiero unico della sinistra, puntualmente si subisce la gogna mediatica e gli attacchi degli ultras rossi nostrani. Un convegno è un libero confronto tra opinioni diverse»

La commemorazione di Norma Cossetto con Augusto Meroni assieme al sindaco Ghilardi e alcuni membri della giunta

La Lega di Cinisello Balsamo reagisce duramente alle polemiche sollevate dal centrosinistra intero in città dopo la diffusione della notizia della prossima partecipazione del sindaco Giacomo Ghilardi a un convegno a Monza organizzato da CasaPound.

A parlare per il Carroccio è il consigliere comunale Augusto Meroni che difened il sindaco: «Ennesima strumentalizzazione della sinistra cinisellese (capitanata come al solito dal PD) sulla possibile partecipazione del sindaco Ghilardi al convegno di Casa Pound a Monza. La stessa cosa era avvenuta tempo fa per la partecipazione del sindaco al convegno di Verona sulla famiglia».

Prosegue Meroni: «Ogni volta che non si rispetta il pensiero unico della sinistra democratica (democratica si fa per dire), puntualmente si subisce la gogna mediatica e gli attacchi degli ultras rossi nostrani. Talmente faziosi e di parte, da non riuscire nemmeno a capire che una partecipazione a un convegno non vuole dire una condivisione delle idee, ma libero confronto di opinioni diverse».

Continua il consigliere che approfitta dell'occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa: «Adesso, come al solito, mi aspetto la solita valanga di commenti e insulti per questa mia presa di posizione a sostegno del sindaco, la stessa valanga che ormai mi segue costantemente da mesi a ogni mio post sui gruppi di Facebook Cinisello Balsamo. Queste persone che si ritengono tanto democratiche, dovrebbero imparare prima di tutto a rispettare le persone che la pensano diversamente da loro, secondo, a non strumentalizzare ogni volta qualsiasi cosa o evento che la Lega e il suo sindaco fanno».

E ancora: «State sereni, siamo della Lega, eletti democraticamente dai cittadini di Cinisello Balsamo che ci hanno dato la loro fiducia, consolidata alle ultime europee con la Lega primo partito in città. Capisco la delusione, ma fatevene una ragione e cercate di fare politica per il bene di Cinisello Balsamo, anziché strumentalizzare sempre tutto e tutti».

Infine chiude: «Per ultimo, mi rattrista e mi fa pensare il fatto che settimana scorsa, alla commemorazione in memoria di Norma Cossetto (studentessa italiana, istriana di un paese vicino a Visignano, uccisa da partigiani jugoslavi nel 1943 nei pressi della foiba di Villa Surani, ndr), nessuno della sinistra si sia presentato. Io sto con il sindaco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento