Cinisello BalsamoToday

Lite tra stranieri nei pressi di piazza Gramsci spunta un machete, denunciati due uomini

Il tutto è nato a causa di una diverbio tra due cittadini romeni di 35 e 36 anni che stavano litigando nei pressi di un negozio etnico con altri connazionali. Poi dalle parole si stava passando ai fatti quando è spuntato un machete

Gli agenti di polizia sono intervenuti giusto in tempo

La notizia è emersa soltanto in queste ore, ma l'episodio è avvenuto nel mezzo del pomeriggio di domenica 10 settembre in piazza Gramsci a Cinisello Balsamo.

Il tutto è nato a causa di una diverbio tra due cittadini romeni di 35 e 36 anni che stavano litigando nei pressi di un negozio etnico con altri connazionali (qualcuno sicuramente era in stato di ebbrezza).

Sempre i due, dopo essersene andati, sono ritornati nello stesso punto e con loro hanno portato un machete per "la resa dei conti".

Per fortuna in quel momento sono arrivati gli agenti della polizia di stato che hanno bloccato i due romeni muniti di machete prima che la situazione potesse diventare tragica.

Per loro è scattata una denuncia a piede libero per il possesso abusivo di un arma.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

  • Problemi di pancia gonfia? Scopri i rimedi naturali più efficaci

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Studentessa 22enne della Bocconi morta a Napoli: è precipitata dal settimo piano

  • Sciopero generale trasporti il 24 luglio, blocco totale: gli orari dello stop a mezzi Atm e treni

  • Paura all'Esselunga: donne aggrediscono la guardia con una siringa infetta dopo la rapina

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Sciopero nazionale dei trasporti a Milano: mezzi Atm a rischio caos, orari e informazioni

Torna su
MilanoToday è in caricamento