Cinisello BalsamoToday

Gli abusivi in piazza, s'infiamma la protesta sugli sfratti in città

Un tentativo di mediazione è stato fatto dal sindaco Siria Trezzi, che si è recata sul posto per parlare con i manifestanti, ma la tensione è rimasta alta e risultati ottenuti pochi. Lanci di uova e carrello della spesa in fiamme

Esposti anche striscioni durante la protesta

Tiene sempre più banco il caso degli sfratti delle case Aler del quartiere Sant'Eusebio: tre famiglie italiane sono state sgomberate lunedì 18 novembre dalle loro case illegalmente occupate abusivamente solo qualche mese fa.

La tensione si può toccare con mano: già lunedì una "delegazione" di inquilini abusivi (altri che temono la stessa sorte) aveva fatto sentire la propria voce al sindaco Siria Trezzi, e ieri pomeriggio (martedì 19 novembre) è andata in scena una manifestazione di una decina di famiglie di abusivi della case Aler (tra cui quelle sfrattate).

La protesta è stata fatta nel quartiere Sant'Eusebio, in via Alberto da Giussano, davanti a uno schieramento di polizia e carabinieri che hanno vigilato che la situazione non degenerasse.

Un tentativo di mediazione è stato fatto dal sindaco Siria Trezzi, che si è recata sul posto per parlare con i manifestanti, ma la tensione è rimasta alta e risultati ottenuti pochi (la promessa di un incontro, forse già nel pomeriggio di mercoledì 20 novembre, tra una rappresentanza delle famiglie, il sindaco e un rappresentante della case Aler).

Tra gli slogan urlati contro lo sfratto è stato dato fuoco a un carrello della spesa e c'è stato un lancio di uova.

Le accuse lanciate dai manifestanti sono chiare, come evidenziato da Il Giorno: «La casa dovete darla a noi e poi agli extracomunitari», e ancora «Al nostro posto hanno dato gli appartamenti a un romeno e un egiziano». Infine: «Aler ci metta in regola».

La manifestazione è terminata intorno alle 19:00 con la polizia che ha fatto sgomberare il campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento