Cinisello BalsamoToday

Kedos, la salute non è straniera nelle farmacie e negli ambulatori

Nelle farmacie e negli studi medici è arrivato il mediatore linguistico-culturale in aiuto ai tanti stranieri presenti in città. Il sindaco Trezzi: «E' un inizio di percorso che ci auguriamo veda una larga adesione»

Mediatori linguistici nelle farmacie

I servizi sanitari sempre più a portata dei cittadini stranieri grazie ai mediatori linguistici nelle farmacie e negli studi medici e ad alcuni punti di orientamento sul territorio. 

E’ partito da qualche settimana il progetto “Kedos - la salute non è straniera” nei Comuni di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni. 

Il progetto, finanziato dal Ministero dell'Interno, attraverso il fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi (FEI) è promosso dal Comune di Cinisello Balsamo e dal Piano di Zona, insieme alle Cooperative La Grande Casa, Il Torpedone e Progetto Integrazione, oltre ai numerosi partner di rete sui due territori.

L’obiettivo è quello di intercettare il bisogno di informazione e orientamento delle persone migranti nei principali punti di accesso al Servizio Sanitario Nazionale, attraverso una serie di azioni e  servizi.

Nelle farmacie e negli studi medici pediatrici è arrivato il mediatore linguistico-culturale. Questa figura, presente in alcuni orari concordati, può tradurre e spiegare le posologie dei farmaci, il funzionamento di apparecchiature e strumenti sanitari, effettuare una traduzione simultanea o inviare ad altri servizi per percorsi legati alla salute.

Così il sindaco Siria Trezzi: «Questi servizi sono il frutto di un importante lavoro di rete con tutti gli operatori sanitari del territorio. E’ un inizio di percorso che ci auguriamo veda l’adesione di altre farmacie e studi medici». 

Interviene anche l'assessore alle politiche per l’integrazione Patrizia Bartolomeo:  Si tratta di attività rivolte principalmente agli stranieri, ma l’esperienza dimostra, com'è accaduto per il progetto “Coesione sociale”, che hanno una ricaduta positiva anche per i cittadini italiani. Questo potrà significare minore tempo di attesa nelle farmacie e presso gli studi medici e nessuna esclusione nei “point”».  

A oggi il servizio è presente presso le farmacie comunali 3 (via Marconi) e 8 (viale Romagna), la farmacia di via Risorgimento, gli studi della Dott.ssa Fiz e della Dott.ssa Di Mascio a cui presto si aggiungeranno la farmacia di via Garibaldi, un'ulteriore farmacia comunale, lo studio associato con la Dott.ssa Turati e quello della Dott.ssa Lerro, con cui l’accordo è in via di definizione.

Inoltre sono stati avviati alcuni “Point”, Punto Orientamento e Integrazione nel  Territorio, ovvero sportelli di orientamento socio-sanitario con la presenza di un educatore interculturale, dove ci si può informare sui luoghi più vicini in cui poter effettuare esami e visite specialistiche, e dove è possibile farsi aiutare nelle pratiche di prenotazione, in quelle  necessarie per la scelta e la revoca del medico/pediatra, l'assegnazione del codice fiscale e della tessera sanitaria, le esenzioni per reddito e per patologia, la domanda di invalidità, sul sistema socio-sanitario italiano o avere informazioni su come/quando recarsi al pronto soccorso, il ticket sanitario, i farmaci generici, la ripetibilità e scadenza delle ricette mediche.

I Point attivati sono il Giovedì dalle 14:00 alle 16:00 presso La Mia Crocetta, il martedì dalle 10:30 alle 12:30 presso lo Spazio Salute di Via Dante e il mercoledì dalle 16:00 alle 18:00 presso il Centro Territoriale Permanente in piazza Costa.

A ciò si aggiungono anche una decina di donne di origine straniera, già attive nelle proprie comunità, che svolgeranno con le educatrici un percorso formativo/informativo sui servizi socio-sanitari del territorio. Gli incontri del gruppo si svolgono ogni due settimane, il venerdì dalle 10:00 alle 12:30 presso il Centro di Aggregazione Icaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento