Cinisello BalsamoToday

Addio a Ciro Cesarano, si spegne nella notte il noto politico di Cinisello Balsamo

Il politico locale aveva 53 anni e rivestiva il ruolo di consigliere comunale del gruppo consiliare "Il Popolo della Libertà" e vicepresidente del consiglio comunale. Era da tempo malato

Ciro Cesarano

Si è spento, nella nottata tra giovedì 10 e venerdì 11 novembre Ciro Cesarano, esponente del Popolo delle Libertà di Cinisello Balsamo.

Cesarano aveva 53 anni (il 13 dicembre ne avrebbe compiuti 54) ed era noto in città per il suo attivismo politico. Nato ad Angri, in provincia di Salerno, era poi approdato a Cinisello Balsamo. Lascia una moglie e due figli. In queste ore sono tanti i messaggi di commiato da entrambe le parti politiche.

Così lo ricorda Giuseppe Berlino, consigliere comunale de "La Tua Città": «Abbiamo condiviso tante battaglie comuni in consiglio comunale dal 2004 al 2012 e non ce le siamo poi risparmiate quando le nostre strade si sono politicamente divise nel 2013. Ma sempre con tanta franchezza e senza mai nasconderci».

E prosegue: «Ci accomunava la stessa passione e lo stesso bene per la nostra città, e seppur a volte non sempre in linea sul modo di interpretare le scelte politiche, ho sempre apprezzato la tua lealtà nei rapporti personali».

Poi continua: «A differenza di tanti altri in questo ambiente, sei sempre stato trasparente e hai sempre affrontato di petto i tuoi avversari, mai celando la tua opinione. Ci mancherà la tua determinazione e il tuo impegno, e mancherai alla città che a tuo modo avresti voluto contribuire a cambiare e migliorare. È un grosso dolore e mi piange il cuore».

Tra le fila della maggioranza lo ricorda l'assessore Ivano Ruffa: «Sei sempre stato un duro avversario, ma leale e corretto. Appassionato alla vita politica e innamorato della tua Cinisello che ti ha dato tanto. Un uomo sempre disponibile per aiutare gli altri, forte e coraggioso anche nelle enormi difficoltà della malattia. Riposa in pace e guardaci da lassù. Ciao Ciro, buon viaggio».

Francesco Scaffidi, consigliere comunale de "La Tua Città": « Sono triste, ho appreso da poco che il mio amico Ciro Cesarano ci ha lasciati. Un grande uomo. Non ho parole lascio la riflessione a chi lo ha conosciuto. Mi mancherai tantissimo grande Ciro. Hai lottato tantissimo purtroppo non è servito a nulla. Hai lasciato un vuoto dentro di me. Proteggi tutti da lassù».

Poche parole, ma commosse da parte di Riccardo Visentin, consigliere comunale sponda NCD: «Riposa in pace caro Ciro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

Torna su
MilanoToday è in caricamento