Cinisello BalsamoToday

I cantieri e i disagi della Strada Statale 36 finiscono in Regione

Si riaccendono i riflettori sulla Strada Statale 36. Su sollecitazione del Comitato Robecco e del consigliere comunale Riccardo Visentin, è stata presentata in consiglio regionale una mozione

La Strada Statale 36

Si riaccendono i riflettori sulla Strada Statale 36. Su sollecitazione del Comitato Robecco di Cinisello Balsamo e del consigliere comunale Riccardo Visentin, nei giorni scorsi è stata presentata in consiglio regionale la mozione numero 442.

I firmatari sono il capogruppo NCD in consiglio regionale Luca Del Gobbo e il consigliere regionale Alessandro Colucci (coordinatore regionale NCD)

 La mozione, che sarà messa in discussione a breve, con tutta probabilità già nella seduta del consiglio regionale di martedì 5 maggio, chiede sia finalmente reso pubblico un crono-programma, e che sia quello definitivo, da parte di Anas sui lavori che sono ancora da ultimare e che stanno ancora creando notevoli disagi agli abitanti del quartiere Robecco e a quanti, per diversi motivi, transitano in zona. Viene ripresa, nella mozione, anche la questione dell’interramento dell’innesto.

Il consigliere comunale cinisellese Riccardo Visentin si dice "soddisfatto per la mozione, auspicando che possa essere l’atto che permetta ulteriore chiarezza e soprattutto sia il mezzo migliore per dare voce ai cittadini di Cinisello Balsamo che hanno il sacrosanto diritto di vedere ascoltate le loro istanze, troppo spesso rimaste imbrigliate nei vari passaggi burocratici degli ultimi anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento