Cinisello BalsamoToday

In arrivo due Jeep Renegade per la polizia locale, Ghilardi: «Scelti mezzi funzionali»

Il sindaco Giacomo Ghilardi spiega: «L'acquisto delle auto si è reso necessario per far fronte alle nuove necessità del corpo che è stato potenziato e che nei prossimi mesi, a seguito del concorso che è in corso di svolgimento, verrà ulteriormente incrementato»

Ghilardi e Berlino annunciano l'acquisto di due nuove vetture per la polizia locale

Dopo l'arrivo di nuovi agenti a rinforzo e potenziamento del corpo della polizia locale a Cinisello Balsamo ora è la volta di due nuovi veicoli che andranno a incrementare il parco auto.

Si tratta di due "Jeep Renagade" destinate al servizio di pronto intervento e ai servizi di polizia stradale che dovranno essere equipaggiate con i dispositivi luminosi e sonori previsti dal regolamento regionale e allestite con le bande adesive rifrangenti e targa speciale.

I due nuovi mezzi entreranno in servizio nei prossimi mesi.

Il sindaco Giacomo Ghilardi spiega: «L'acquisto delle auto si è reso necessario per far fronte alle nuove necessità del corpo che è stato potenziato e che nei prossimi mesi, a seguito del concorso che è in corso di svolgimento, verrà ulteriormente incrementato».

Poi aggiunge: «Abbiamo scelto mezzi funzionali. Un ulteriore investimento a favore della sicurezza in città».

Il vice sindaco con delega alla polizia locale Giuseppe Berlino commenta: «Prosegue la scelta di questa amministrazione di voler investire sul potenziamento del corpo di polizia locale, non solo sul fronte delle risorse umane, ma anche con l'approvvigionamento di appositi mezzi, strumenti e dispositivi necessari a svolgere al meglio le funzioni di vigilanza, controllo e tutela del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento