Cinisello BalsamoToday

"Abruzzi 11", sabato 12/10 si tiene uno speciale open day di Icaro e Casa della Cittadinanza

Un pomeriggio di attività aperte a tutta la cittadinanza per far scoprire e conoscere le iniziative che ogni giorno la "Casa della Cittadinanza" e il "Centro di Aggregazione Giovanile Icaro" portano avanti. Per questo nasce Abruzzi 11

Sabato c'è l'open day di due importanti realtà di viale Abruzzi

Un pomeriggio di attività aperte a tutta la cittadinanza per far scoprire e conoscere le iniziative che ogni giorno la "Casa della Cittadinanza" e il "Centro di Aggregazione Giovanile Icaro" portano avanti.

Per questo nasce Abruzzi 11, che si svolgerà sabato 12 ottobre alle ore 15:30 nello spazio che oggi ospita appunto in viale Abruzzi 11 a Cinisello Balsamo queste due importanti realtà, nate per essere luoghi di supporto e incontro per i cittadini.

Tante le attività previste. I ragazzi e le ragazze tra i 10 e i 14 anni potranno sperimentare e mettersi in gioco con la creazione di una trasmissione radiofonica grazie a Crossradio, la web radio di Cinisello Balsamo; con i Tecno Lab, per creare adesivi e stencil grazie alla potter da taglio o per sperimentare percorsi con i droni; con un laboratorio di writing, guidati da un writer esperto.

Lo scenario sarà quello del "Centro di Aggregazione Giovanile Icaro", un luogo di incontro che ogni giorno apre le sue porte a giovani dagli 11 ai 21 anni, seguiti da educatori, in base alle esigenze della propria fascia di età. Il Centro, di appartenenza del Comune, è gestito dalle cooperative Il Torpedone e La Grande Casa.

Spazio alla creatività sartoriale, ai bimbi e ai libri invece nella "Casa della Cittadinanza", spazio per orientare il cittadino ai diversi servizi sul territorio e per offrire nuove opportunità di condivisione civica.

Proprio in quest’ottica, alle 18 verrà inaugurata la casetta del bookcrossing, dove i cittadini possono liberamente lasciare e prendere libri e dove potranno, in questa occasione, leggere un pezzo del proprio libro preferito.

L'assessore con deleghe alla centralità della persona e al terzo settore Riccardo Visentin spiega: «L’importanza di una giornata come questa per "Casa della Cittadinanza" è che possa sempre più diventare un punto di riferimento, di incontro e di condivisione per tutta la cittadinanza».

Prosegue Visentin: «In questo modo si contribuisce inoltre a far vivere le periferie, dandogli un ruolo più centrale».

Non mancheranno un momento di merenda organizzato dal gruppo "NOI dell’Oratorio San Pietro Martire" e l’aperitivo serale organizzato da "Arcipelago Anffas Nord Milano", uno dei partner di "Casa della Cittadinanza".

L’evento si concluderà con un film "L’idea di un open day" dedicato nasce dalla necessità di ribadire che "Casa della Cittadinanza" e Icaro sono realtà importanti per tutta la città.

Nascono in Crocetta, ma i servizi e le iniziative che organizzano non sono solo per gli abitanti del quartiere.

Veronica Salerio, coordinatrice progetti area territoriale de Il Torpedone, che gestisce l’evento, nonché le due realtà, spiega: «"Casa della cittadinanza" e C.A.G. Icaro sono un luogo dove tutte le persone (adulti, giovani e bambini) possono sentirsi accolti, ascoltati, aiutati, ma sono anche un posto creativo, dove le idee si generano e trovano spazio per essere progettate e diffuse. Un luogo insomma dove la condivisione è alla base dell'esperienza».

È prevista l’iscrizione a territorio@torpedone.org per le attività presso Icaro mentre sono a partecipazione libera presso la "Casa della Cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

  • I fratelli, l'autista, Omega 3 e Caronte: la banda che voleva sequestrare l'uomo da 4 milioni

Torna su
MilanoToday è in caricamento