Cinisello BalsamoToday

Il PD lancia un appello: «Il Grugnotorto deve restare in stretta connessione col Parco Nord»

Il Partito Democratico ha protocollato un ordine del giorno per chiedere al consiglio comunale di Cinisello Balsamo di condividere l’indirizzo secondo cui il Parco del Grugnotorto debba rimanere strettamente connesso al Parco Nord. Ecco i motivi

Uno scorcio del Parco del Grugnotorto

Il Partito Democratico ha protocollato un ordine del giorno per chiedere al consiglio comunale di Cinisello Balsamo di condividere l’indirizzo secondo cui il Parco del Grugnotorto debba rimanere strettamente connesso al Parco Nord.

Il consigliere comunale Marco Tarantola spiega la scelta: «Nel mese di dicembre abbiamo chiesto alla giunta di lavorare insieme per salvaguardare il Parco del Grugnotorto. Oggi vogliamo rilanciare questo appello».

Prosegue Tarantola: «A breve, Regione Lombardia, nell’ambito della legge per la riorganizzazione del sistema dei parchi e delle aree verdi, deciderà in quale ambito territoriale inserire le aree del Grugnotorto. Il serio rischio è che siano annesse al territorio di Monza e Brianza perdendo la possibilità di essere “sovraintese” dal Parco Nord, ente di cui siamo soci».

E ancora: ««Questa decisione, inoltre, escluderebbe il Grugnotorto dal Parco di Cintura Metropolitana che, appunto, cingerà tutto il territorio attorno a Milano realizzando connessioni e collegamenti ecologici per tutelare e rendere maggiormente fruibile il verde nelle nostre città».

Da qui l'ordine del giorno: «Di conseguenza, chiediamo alla maggioranza di calendarizzare, il prima possibile, il nostro ordine del giorno per poter discutere e giungere a una posizione quanto più ampiamente condivisa per il bene della nostra città».

Il PD sul Grugnotorto negli anni passati si è mosso con una strategia ben precisa: «La comunità di Cinisello Balsamo ha impegnato oltre 16 milioni di euro per acquisire a patrimonio pubblico le aree del Parco del Grugnotorto ed è per tutti strategico proseguire il progetto di tutela e sviluppo di queste aree che pensiamo possa realizzarsi solo con il diretto apporto del Parco Nord, vanto ed eccellenza per la nostra città e per tutto il Nord Milano».

Il segretario cittadino del PD Ivano Ruffa aggiunge: «Già nella scorsa legislatura abbiamo lavorato, oltre che all'acquisizione delle aree del parco, su progetti strategici come le connessioni ecologiche aggiudicandoci anche un bando ed investendo risorse importanti sulla strutturazione dei collegamenti ciclabili tra i due parchi».

Infine termina: «Tutto questo è stato fatto in sinergia con il Parco Nord in un’ottica di proseguimento e ricongiungimento tra i due grandi parchi tramite la realizzazione di un corridoio verde. Discutere di ambiente e parchi diventa strategico per un territorio fortemente urbanizzato come il Nord Milano. Per questi motivi auspichiamo un confronto costruttivo con il sindaco e le forze di maggioranza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento