Cinisello BalsamoToday

A Cinisello arrivano i militari nelle strade, controlli anti-epidemia su chi si sposta

Anche a Cinisello Balsamo, a supporto delle forze dell'ordine, sono scesi in campo i militari per le operazioni di controllo del territorio e sull'applicazione delle misure di contrasto e contenimento dell’epidemia

I militari assieme agli agenti della polizia di stato in presenza del sindaco Ghilardi

Anche a Cinisello Balsamo, a supporto delle forze dell'ordine, sono scesi in campo i militari per le operazioni di controllo del territorio e sull'applicazione delle misure di contrasto e contenimento dell’epidemia.

L'esercito italiano, rispondendo alle richieste pervenute dalla prefettura, ha messo a disposizione il proprio personale e, dalla serata di lunedì 23 marzo, anche a Cinisello Balsamo sono attivi i posti di controllo nei confronti dei cittadini che si spostano in auto o a piedi e sul rispetto delle norme emanate.

militari polizia di stato cinisello_1-2

Nella mattinata di martedì 24 marzo un posto di blocco è stato predisposto in via Cilea, a poca distanza dalla sede del commissariato di polizia di stato.

Gli uomini della polizia locale sono impegnati prevalentemente nel controllo delle attività commerciali.

A oggi sono stati controllati oltre mille esercizi, con una sola sanzione amministrativa.

Le autocertificazioni dei cittadini controllate sono 14, le persone denunciate sono 3.

militari polizia di stato cinisello_2-2

Il sindaco Giacomo Ghilardi, che ha seguito da vicino le prime operazioni dei militari supportati dagli uomini della polizia di stato, spiega: «In questi ultimi giorni i cittadini stanno rispondendo positivamente agli appelli e ai divieti messi in atto per contrastare l'epidemia. Ma non è il momento di esultare, c'è ancora tanta strada da fare per poter tornare alla normalità. Serve ancora perseveranza e pazienza».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi termina: «Un ringraziamento a tutte le forze dell'ordine che sono sempre in prima linea in questa battaglia contro un nemico invisibile, ma altrettanto minaccioso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento