Cinisello BalsamoToday

Prete non benedice cani alla fiaccolata, insulti d'odio e razzisti, Catania: «Restiamo umani»

Sta facendo discutere a Cinisello, amici degli animali e non, il caso di don Luciano Garlappi, prete della parrocchia di Sant'Eusebio, che si è rifiutato di benedire i cani dopo una fiaccolata solidale, organizzata da degli animalisti cinisellesi, in memoria dei cani avvelenati a Sciacca

Don Luciano Garlappi

Sta facendo discutere a Cinisello Balsamo, amici degli animali (in particolare modo dei cani) e non, il caso di don Luciano Garlappi, prete della parrocchia di Sant'Eusebio, che si è rifiutato di benedire i cani a margine di una fiaccolata solidale, organizzata da degli animalisti cinisellesi, in memoria dei cani avvelenati nella città siciliana di Sciacca.

L'episodio è stato riportato sulle colonne del quotidiano il Giorno e, al di là della scelta del parroco che, a suo dire, non ha voluto benedire i cani perché «esiste già la giornata di Sant'Antonio Abate», è scoppiata una grossa polemica con toni pesanti. Inoltre il parroco ha spiegato: «Ci sono molti morti per i quali esprimere solidarietà, tra questi gli immigrati annegati in mare e chi muore ogni giorno a causa delle guerre».

Dopo questa risposta del prete ai cittadini animalisti che avevano organizzato la fiaccolata, si è scatenata una forte polemica sui social network (Facebook) che ha assunto toni pesanti e, in taluni casi, a sfondo razziale.

L'assessore alla cultura Andrea Catania entra nel merito: «Da non credente non entro nel merito della decisione di non impartire la benedizione agli animali, ma mi sento di esprimere tutta la mia solidarietà a don Luciano per gli insulti ricevuti».

Termina Catania: «Ho avuto modo di leggere i commenti su Facebook: tutto il malessere sociale di questo mondo non può giustificare certi commenti razzisti, di chi mette la vita di un animale, per quanto importante, sopra quella di chi muore per guerra o affogato nel mare. Dov'è finita la nostra umanità?Restiamo umani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento