Cinisello BalsamoToday

Mario Giordano ospite a Cinisello, il PD: «La sua è retorica contro il "nemico straniero"»

Il capogruppo del PD Catania polemizza: «Un personaggio funzionale alla propaganda leghista, sempre pronto ad alimentare la retorica del “nemico straniero”, ci vuole fegato a invitarlo nell'auditorium "Falcone e Borsellino", casa del confronto tra idee e culture»

Mario Giordano, è polemica sulla sua presenza a Cinisello a settembre

Mario Giordano, noto giornalista e conduttore televisivo, sarà ospite in città venerdì 6 settembre, e il suo arrivo non è passato inosservato in casa Partito Democratico e neanche il fatto che l'evento sia stato "sponsorizzato" in prima persona dal sindaco Giacomo Ghilardi.

Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, all'auditorium da poco dedicato a Falcone e Borsellino del centro culturale Il Pertini Mario Giordano presenterà il suo ultimo libro “L'Italia non è più italiana”, un'analisi della situazione economica italiana e in particolare al fenomeno che vede sempre più aziende italiane cedute nelle mani degli imprenditori stranieri.

Mario Giordano spiega nel suo libro inchiesta come alcuni casi finiscono sui giornali e fanno discutere, ma la maggior parte scivola via nel silenzio: non solo i grandi marchi della moda, delle aziende alimentari, della chimica e della siderurgia, ma anche moltissime piccole aziende, gioielli di creatività spesso leader mondiali nel proprio settore.

Perfino la mafia vincente, sostiene Giordano, sembra essere prevalentemente straniera, la cucina etnica dilaga mentre ci sono 250 cibi italiani a rischio, e la lingua italiana sarebbe messa in pericolo dai sempre più utilizzati termini inglesi.

Un’inchiesta dell'ex direttore del Tg4 e nello stesso tempo una denuncia del pericolo che questa situazione costituirebbe per il Paese, le cui decisioni strategiche vengono ormai prese in uffici americani o cinesi.

Cosa fare dunque? Giordano ritiene che un po' più di amore e di orgoglio per il Paese e per le sue straordinarie ricchezze ci aiuterebbe a difenderci e a non essere vulnerabili. La globalizzazioni è un fatto incontrovertibile, ma può essere affrontata in modo diverso.

Alcuni esempi? In Germania si sta discutendo sull'istituzione di un fondo nazionale per aiutare le aziende strategiche in crisi, in Francia è da anni che esiste una legge che difende la cultura francese, noi siamo ancora molto lontani.

Il capogruppo in consiglio comunale Andrea Catania attacca la Lega e il giornalista: «Come pubblicizzato addirittura dal nostro primo cittadino, Mario Giordano prossimamente sarà a Cinisello Balsamo. “Perfino la mafia vincente, sostiene Giordano, sembra essere prevalentemente straniera”, dimenticando il ruolo che ancora gioca la criminalità organizzata italiana (a partire dalla Lombardia), come se identificare l’origine di un criminale aggiungesse qualcosa alla gravità dell’azione commessa».

E poi prosegue riferendosi a Giordano: «Un personaggio ormai funzionale alla propaganda leghista, sempre pronto ad alimentare la retorica del “nemico straniero”, devo dire che ci vuole del fegato a farlo intervenire in un auditorium dedicato a Falcone e Borsellino e in un luogo come Il Pertini, la nostra piazza dei saperi, casa del confronto tra diverse idee e culture».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Milano, è morto il bimbo di 5 anni precipitato a scuola: prof e soccorritori con le lacrime

  • Incidente in tangenziale Est, tragico schianto tra due auto e un camion: due morti e due feriti

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento