Cinisello BalsamoToday

Berlino: «Da "Segui Siria" a "Segui Stefano", ma ormai è davvero troppo tardi cara Trezzi»

Il consigliere della civica "La Tua Città" Giuseppe Berlino attacca la giunta di «provare a rincorrere le politiche concrete di lotta al degrado e abusivismo del neo eletto sindaco sestese», ma «4 anni di guida della città hanno dimostrato incapacità e scarsa volontà»

Giuseppe Berlino, consigliere comunale della lista civica "La Tua Città"

«Da "Segui Siria" a "Segui Di Stefano"». Comincia così l'attacco ironico al sindaco di Cinisello Balsamo da parte del consigliere comunale Giuseppe Berlino della lista civica "La Tua Città", dopo le recenti dichiarazioni rilasciate alla stampa dalla prima cittadina e dal vice sindaco Luca Ghezzi in tema sicurezza e degrado, in confronto con l'operato della nuova giunta di Sesto San Giovanni.

Berlino spiega: «E così a un anno dalle elezioni amministrative cinisellesi, la nostra cara sindachessa, preoccupata di fare la stessa fine della Chittò (ex sindaco di Sesto San Giovanni, ndr), prova a rincorrere le politiche concrete di lotta al degrado e abusivismo del neo eletto sindaco sestese, tanto apprezzate dai suoi concittadini».

Per il consigliere di opposizione però la strada parrebbe già segnata: «Troppo tardi cara Trezzi, quattro anni di guida della città hanno dimostrato totale incapacità e scarsa volontà di voler combattere tali fenomeni nel segno del solito buonismo tipico di una certa sinistra».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi attacca e chiude: «A poco serve oggi elencare scarsi numeri di interventi avvenuti giusto nell'ultimo anno, dopo che si è sempre sostenuto che a Cinisello non esistevano problemi di sicurezza, degrado e abusivismo, così come viceversa sempre documentato e denunciato, oltre che, da alcune forze politiche di opposizione, anche da tanti cittadini. Game Over Siria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento