Cinisello BalsamoToday

Solleciti di pagamento per tasse non pagate, il PD attacca: «Giunta poco attenta e in ritardo»

E' polemica sui solleciti di pagamento dei tributi non pagati dai cittadini a Cinisello Balsamo. A sollevarla è il Partito Democratico che attacca: «La richiesta delle tasse 2014 deve avvenire entro il 31.12.2019. In caso contrario è prescritta e può non essere pagata»

E' polemica da parte del PD sugli avvisi di pagamento per le tasse arretrate

E' polemica sui solleciti di pagamento dei tributi non pagati dai cittadini a Cinisello Balsamo. A sollevarla è il Partito Democratico (in particolar modo ha seguito la vicenda l'ex assessore al bilancio Luca Ghezzi) che attacca: «La richiesta delle tasse 2014 deve avvenire entro il 31.12.2019. In caso contrario è prescritta e può non essere pagata».

Poi il PD scende nel dettaglio della polemica: «Con il nuovo anno arriva il regalo di Natale del sindaco Ghilardi. A moltissimi cittadini sono stati infatti notificati avvisi di accertamento di Tari e Imu degli anni arretrati a partire dal 2014. Se la notifica dell'accertamento del 2014 è avvenuta a gennaio 2020 quella contestazione può risultare prescritta e non dovuta».

Proseguono dal PD: «Invitiamo i cittadini a fare attenzione e siamo disponibili a dare tutte le informazioni per aiutarli ad affrontare questa situazione. Sono stati inoltre emessi avvisi di accertamento di più annualità congiuntamente così che molti cittadini si sono trovati a dover pagare, tutto in un'unica soluzione, arretrati di 3 annualità che arrivano ad essere anche ingenti».

Poi il PD spiega: «Senza voler difendere in alcun modo gli evasori possiamo però dire che ci sono molte famiglie che hanno difficoltà reali nel pagare tutte le tasse e che soffrono nel trovarsi a dover pagare arretrati cospicui senza possibilità di rateizzazione. Ricordiamo che le tasse vanno pagate per tempo in modo da non incorrere in questi spiacevoli inconvenienti, ricordiamo che le ricevute di pagamento vanno conservate e ricordiamo anche che la richiesta della tassa cade in prescrizione dopo 5 anni».

Da qui la richiesta all'amministrazione comunale di centrodestra: «La invitiamo a proporre rateizzazioni congrue con le reali disponibilità delle famiglie perché, se è pur giusto riscuotere una tassa dovuta, è pur vero che una amministrazione dovrebbe essere attenta alle difficoltà e ai bisogni dei cittadini».

Infine dal Partito Democratico chiudono: «Sono molti invece i cittadini a cui sono arrivati avvisi di accertamento di tasse già realmente pagate. L'amministrazione poco attenta e in colpevole ritardo sbaglia anche a indirizzare le richieste. Questo è l'indice di come questa giunta è abituata a gestire tutto in modo molto approssimativo e raffazzonato a danno dei cittadini onesti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento