Cinisello BalsamoToday

Potato il filare di gelsi in via Monte Ortigara, Ghilardi: «Manutenzione dopo anni di incuria»

Il sindaco di Cinisello spiega così l'intervento: «E' un segno di attenzione e cura per quello che rappresenta un patrimonio naturalistico e storico di valore per la nostra città: I gelsi sono una delle poche testimonianze della nostra tradizione contadina»

Il filare di gelsi potato lungo via Monte Ortigara

Dopo tanti anni di abbandono e incuria, nonostante le numerose segnalazioni da parte dei cittadini inviate alla precedenti amministrazioni, i gelsi di Cascina Pacchetti sono stati oggetto di cura.

Infatti proprio questi giorni lo storico filare di alberi lungo via Monte Ortigara è stato potato.

L'annucio arriva direttamente dal Comune e dal sindaco Giacomo Ghilardi che rivendica l'iniziativa: «Finalmente siamo riusciti a realizzare questo importante intervento di manutenzione. E' un segno importante che abbiamo voluto dare di attenzione e cura per quello che rappresenta un patrimonio naturalistico e storico di valore per la nostra città: I gelsi sono una delle poche testimonianze della nostra tradizione contadina».

A Cinisello Balsamo, infatti, I gelsi riempivano gran parte della campagna e ombreggiavano i grandi cortili contadini.

L’importanza data alla coltivazione del gelso è testimoniata dal fatto che per tale pianta veniva addirittura effettuato un censimento. Nel 1750 Cinisello possedeva 921 gelsi, Balsamo 1232.

L’esistenza dei gelsi nei due borghi risale addirittura a qualche secolo prima; si ha infatti notizia che nel 1637 la piazza Comunale di Cinisello (oggi piazza Gramsci) era circondata da quarantacinque gelsi.

Dalla metà del 1800 fino agli inizi del XX secolo si contavano ben tre filande in cui lavoravano numerose ragazze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

Torna su
MilanoToday è in caricamento