Cinisello BalsamoToday

Prelievi a domicilio e recupero farmaci non scaduti, due novità per le farmacie comunali

AMF, l’azienda che gestisce le farmacie comunali di Cinisello Balsamo, comincia il 2018 con due importanti novità che diversificano e aumentano ulteriormente il catalogo dei servizi offerti al territorio

Una delle farmacie comunali cinisellesi

AMF, l’azienda che gestisce le farmacie comunali di Cinisello Balsamo, comincia il 2018 con due importanti novità che diversificano e aumentano ulteriormente il catalogo dei servizi offerti al territorio.

Il primo servizio di nuova istituzione riguarda i prelievi a domicilio. Grazie alla sottoscrizione di un accordo con l’ASST Nord Milano e la collaborazione con l’ospedale Città di Sesto San Giovanni e con l’ospedale Bassini è possibile, su tutto il territorio di riferimento (Cinisello, Sesto, Bresso, Cusano, etc…) prenotare il servizio di prelievo a domicilio e consegna del campione in ospedale.

Il servizio è utilizzabile sia per i controlli della terapia anticoagulante (TAO) che qualsiasi altra analisi di laboratorio e ovviamente è pensato per tutte le categorie di pazienti che hanno difficoltà a recarsi autonomamente presso gli ospedali per effettuare i loro esami.

Il rispetto della procedura definita dal servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale dell’ASST garantisce che la raccolta e il trasporto avvengano nel rispetto delle più stringenti normative in termini di sicurezza e conservazione dei campioni.

Il servizio ha un costo a carico del paziente di 16 euro che verrà riscosso dall’operatore che rilascerà apposita ricevuta. Sono inoltre previsti degli sconti per prelievi a più familiari nello stesso domicilio.

Il secondo servizio, che nasce invece nel solco delle attività sociali portate avanti dall’azienda, riguarda il recupero dei farmaci validi non scaduti. Nelle nostre case quotidianamente restano inutilizzate o vengono sprecate e gettate tonnellate di farmaci ancora validi.

Si tratta di una risorsa che può rappresentare invece un bene prezioso per coloro che non hanno possibilità economica per accedere alle cure. È uno spreco enorme e una grave perdita economica per il nostro sistema sanitario, senza dimenticare le pesanti conseguenze negative prodotte sull’ambiente dallo smaltimento di tonnellate di medicinali.

Dopo il controllo del farmacista sull’integrità e la scadenza, il donatore potrà depositare i medicinali negli appositi contenitori presenti all’interno delle Farmacie AMF di viale Rinascita e di via Monte Grappa affinché vengano immessi nel circuito di recupero che afferisce alla Fondazione onlus del Banco Farmaceutico in base al fabbisogno indicato dagli stessi, al numero degli assistiti e dalle caratteristiche dell’ente e secondo criteri di equità.

Si tratta di due nuovi servizi che vanno a sostegno della salute e del benessere dei cittadini di Cinisello Balsamo, nonché alla prevenzione delle malattie e al sostegno dei fabbisogni delle fasce più deboli.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

Torna su
MilanoToday è in caricamento