Cinisello BalsamoToday

Restyling di piazza Gramsci, presentati il progetto e le bozze ai commercianti locali

Nel pomeriggio di martedì 12 settembre si è svolto presso il centro culturale "il Pertini" di Cinisello Balsamo il primo incontro, dedicato ai commercianti, di presentazione del nuovo progetto di riqualificazione di piazza Gramsci

Due ipotesi di progetto ventilate: il giardino e il parterre

Nel pomeriggio di martedì 12 settembre si è svolto presso il centro culturale "il Pertini" di Cinisello Balsamo il primo incontro, dedicato ai commercianti, di presentazione del nuovo progetto di riqualificazione di piazza Gramsci.

Il progetto di riqualificazione della principale piazza cittadina è stato annunciato nei giorni scorsi dall'amministrazione comunale in un comunicato e in un video direttamente dal sindaco Siria Trezzi.

Il progetto in oggetto è stato realizzato dall'architetto Andreas Kipar, alla presenza proprio della prima cittadina Siria Trezzi e dell'assessore al commercio Andrea Catania.

E' stato un primo momento di confronto per raccogliere spunti e suggerimenti con l'obiettivo di migliorare la vivibilità del centro di Cinisello Balsamo.

Nei prossimi giorni, durante il mese di settembre, avranno luogo gli incontri pubblici previsti come da calendario.

La prima reazione arrivata dopo l'incontro è del consigliere comunale di opposizione Stefano Gandini (Forza Italia), che continua ad attaccare l'attuale (e passata) giunta cinisellese.

Così Gandini: «Prima presentazione ufficiale ai negozianti del centro cittadino, della prima bozza di progetto (viste l'esperienze passate sarà vero?) del restyling di Piazza Gramsci».

Questo nuovo progetto sarebbe, secondo Gandini, «l'ammissione pubblica e ufficiale di questa amministrazione e di quelle precedenti, tutte di sinistra, del fallimento del progetto di rifacimento della piazza realizzato solo 12 anni fa, e costato alla comunità di Cinisello Balsamo tra realizzazione e le diverse manutenzioni resesi necessarie in questi anni qualcosa come 5 milioni di euro per ammettere oggi che hanno realizzato una schifezza».

Prosegue Gandini: «E oggi sono pronti a impegnare ancora 1 milione di euro per fare un restyling che non eliminerà i difetti di base di questa piazza. Ridateci la "perla" e rivediamo tutto il centro cittadino nella sua viabilità, vivibilità, sicurezza, parcheggi e illuminazione».

Poi indica un'altra strada: «Destiniamo questo milione per necessità più urgenti e predisponiamo un progetto più completo che necessita per forza di cose di una pianificazione più lunga e di risorse finanziarie maggiori, che si sarebbero potute risparmiare se 12 anni fa si fosse dato retta ai cittadini, per una rivisitazione completa del centro cittadino e con il rifacimento completo e condiviso di piazza Gramsci riportandola ai fasti passati, rimediando definitivamente a tutti gli errori commessi in questi 12 anni».

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

I più letti della settimana

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

  • Omicidio a Sesto: uomo in carrozzina uccide la moglie con il poggiapiedi della sedia a rotelle

Torna su
MilanoToday è in caricamento