Cinisello BalsamoToday

Miss svedese torturata e violentata, l'8 aprile è il giorno del giudizio per Claudio Rossetto

Questa è la data in cui, presso il tribunale di Monza verrà chiamato a giudizio il cinisellese di 42 anni Claudio Rossetto, accusato di avere segregato, violentato e torturato per mesi una giovane miss svedese di 23 anni

Il tribunale di Monza

L'appuntamento è fissato per venerdì 8 aprile 2016. Questa è la data in cui, presso il tribunale di Monza (il titolare dell'inchiesta è il pm Vincenzo Fiorillo), verrà chiamato a giudizio il cinisellese di 42 anni Claudio Rossetto, accusato di avere segregato, violentato e torturato per mesi una giovane miss svedese di 23 anni nel suo appartamento, fingendosi un sedicente agente pubblicitario.

Le accuse sono pesantissime, ma tutte da dimostrare e l'indiziato ha continuato, dal carcere, in questi mesi a respingere ogni accusa al mittente.

Certo su di lui pesa anche un precedente: ha già scontato cinque anni di prigione (su sette) visto che nel 2008 aveva rapito una diciottenne bielorussa tenendola rinchiusa nel box della sua casa di Cinisello, la stessa in cui avrebbe segregato contro la sua volontà la miss svedese pochi anni più tardi.

La miss svedese fu liberata dai carabinieri, ma Claudio Rossetto sostiene tutt'ora che i due fossero fidanzati e che vivessero felicemente assieme.

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

  • Il fascino del glicine e dove acquistarlo a Milano

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento