Cinisello BalsamoToday

Progetto "Scuola-Genitori": 2 incontri per accompagnare gli adulti al ruolo genitoriale

Essere genitori ben organizzati, con un progetto educativo condiviso, sapendo stare nei conflitti con i figli e riuscendo a dare regole sostenibili: è un percorso da costruire giorno per giorno. E' questo l’obiettivo del progetto “Scuola-Genitori”

Genitori e figli, un rapporto da costruire, questo il senso del progetto "Scuola-Genitori"

Essere genitori ben organizzati, con un progetto educativo condiviso, sapendo stare nei conflitti con i figli e riuscendo a dare regole sostenibili: è un percorso da costruire giorno per giorno.

E' questo l’obiettivo del progetto “Scuola-Genitori”, un cammino di crescita rivolto ai genitori, organizzato dall’assessorato alle politiche educative e dall'assessorato con delega alla famiglia di Cinisello Balsamo e dal CPP (Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti) che prevede l'organizzazione di due incontri.

L'assessore alle politiche educative Maria Gabriella Fumagalli spiega: «Si tratta di un progetto per accompagnare i genitori nel loro compito formativo, offrendo i basilari educativi essenziali e indispensabili per una buona crescita dei figli. Sono invitati tutti i genitori, insegnanti, educatori e persone interessate alle tematiche educative».

Gli incontri prevedono una relazione da parte di esperti competenti nel mondo dell’educazione e un momento dedicato alle domande, aperto a tutti i partecipanti.

Il primo appuntamento è fissato per lunedì 2 dicembre, alle ore 20.45, con il pedagogista Daniele Novara, presso il cineteatro Pax, in vicolo Fiume 4.

Il titolo dell'incontro è “Urlare non serve a nulla. Gestire i conflitti e guidare i figli nella crescita”.

Molti genitori finiscono spesso per alzare la voce, nel tentativo inutile di farsi ascoltare dai figli quando la situazione sembra stia precipitando. Si possono raggiungere ottimi traguardi abbandonando l'abitudine di urlare, che è dannosa, sintomo di fragilità e crea solo maggiore confusione e insicurezza.

È importante invece cercare una buona comunicazione e imparare a distinguere tra regole e comandi, dedicando tempo e cura al proprio ruolo genitoriale.

Giovedì 13 febbraio 2020, alle ore 20.45, è la volta della pedagogista Laura Beltrami presso l'auditorium Falcone e Borsellino del centro culturale il Pertini con “A scuola ci vado io! Il ruolo dei genitori nell’impegno scolastico dei figli”.

Saper riconoscere che a scuola vanno gli alunni e non i loro genitori è la base per sviluppare un vero progetto pedagogico.

L’obiettivo è fornire le adeguate informazioni educative alle famiglie e attivare un processo di partecipazione tra genitori e insegnanti che esca dalle logiche comuni e che permetta di fare delle scelte educative coese.

Gli incontri sono gratuiti con iscrizione obbligatoria inviando un’email a orientascuola.minori@comune.cinisello-balsamo.mi.it Per informazioni: Ufficio Scuola di Cinisello Balsamo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento