Cinisello BalsamoToday

Riaprono ristoranti, pizzerie, bar, gelaterie e pasticcerie, le regole per il sistema take-away

L'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo chiarisce alcuni aspetti rispetto alle attività di ristorazione con modalità da asporto (take away), consentite da lunedì 4 maggio, introdotte con l'ultimo DCPM del 26 aprile

Riaprono i bar con modalità d'asporto

L'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo chiarisce alcuni aspetti rispetto alle attività di ristorazione con modalità da asporto (take away), consentite da lunedì 4 maggio, introdotte con l'ultimo DCPM del 26 aprile.

Dal Comune precisano che il luogo del consumo non può corrispondere al luogo in cui il cibo viene acquistato, i prodotti (i cibi cotti, precotti o comunque pronti per il pasto) devono essere consumati presso un altro luogo.

Quindi non è consentita alcuna somministrazione all’interno dei locali che venderanno cibi e bevande così come è vietato sostare nelle vicinanze delle stesse attività.

Di seguito sono elencate le principali prescrizioni a cui occorre attenersi:

  1. all’interno e all’esterno del locale di vendita dovranno essere osservate le rigide prescrizioni relative al distanziamento sociale volte ad evitare assembramenti, pertanto anche nelle vicinanze dei locali è vietato stazionare dopo aver acquistato i prodotti;
  2. la clientela dovrà osservare le prescrizioni igieniche previste dai decreti e dalle ordinanze in vigore;
  3. l’accesso ai locali di vendita è consentito ad una persona per volta;
  4. i gestori delle attività dovranno osservare anch’essi le prescrizioni igieniche relative all’uso di mascherine e guanti durante l’attività in presenza di altre persone.

Il vice sindaco e assessore al commercio, attività produttive e polizia locale Giuseppe Berlino spiega: «Questo è un altro passo in avanti verso un ritorno alla normalità. Siamo consapevoli della necessità per gli esercenti di tornare ad aprire le loro attività».

Prosegue Berlino: «Auspichiamo, tuttavia, la massima responsabilità da parte dei gestori dei locali, così come della clientela, al fine di evitare comportamenti vietati e sanzionabili».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Termina il vice sindaco: «Raccomandiamo ai gestori di adottare procedure di svolgimento dell'attività snelle e rapide, garantendo il transito della clientela nel minor tempo possibile e di intensificare modalità di acquisto che prevedano la prenotazione a distanza e il ritiro scaglionato dei prodotti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento