Cinisello BalsamoToday

Visentin: «"Liberi Insieme" con NCD di Alfano in consiglio comunale»

Così il consigliere eletto con il Pdl: «Ho chiesto la possibilità di formare il gruppo di NCD in consiglio comunale attraverso una deroga al regolamento comunale che prevede il numero minimo di 2 aderenti»

Riccardo Visentin a Roma con Maurizio Lupi

Riceviamo e pubblichiamo inviatoci dal consigliere comunale nonché presidente del circolo del Nuovo Centrodestra di Cinisello Balsamo "Liberi Insieme" Riccardo Visentin che annuncia il distacco da Forza Italia in città.

Così Visentin: «Angelino Alfano è il primo presidente del Nuovo Centrodestra. La sua elezione è stata votata all’unanimità durante l’Assemblea Costituente del partito».

Continua Visentin: «Durante la manifestazione, che si è svolta nei giorni 11, 12 e 13 aprile 2014 alla Nuova Fiera di Roma, è stato inoltre approvato lo Statuto del Ncd che sarà messo online».

E ancora: «Come presidente del circolo “Liberi Insieme” di Cinisello Balsamo, ho partecipato sabato, a Roma,  alla votazione. NCD è nato anche  per riaffermare che nella nostra società vi sono principi come quello della centralità della persona, che rischiano di sparire. La collocazione sarà sempre nel centrodestra, ma con un senso di responsabilità verso le necessità del Paese, come sta accadendo oggi a livello nazionale».

Prosegue Visentin: «In ambito europeo, l’immediata accettazione di adesione  da parte del gruppo PPE (Partito Popolare Europeo), segna  un passo molto importante. Questo cammino dovrà portare alla costituzione di un centro destra unito in Italia, auspicando la creazione di una  formazione federativa, vero riferimento del PPE.

Poi dal generale Visentin passa al locale, quindi a Cinisello Balsamo: «Ho chiesto la possibilità di formare il gruppo di NCD in consiglio comunale attraverso una deroga al regolamento comunale che prevede il numero minimo di 2 aderenti per nuovi gruppi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spiega il consigliere comunale: «La deroga è stata chiesta in quanto si tratterebbe di una questione nata a livello nazionale (PDL/Forza Italia/NCD) e non locale. Questo permetterebbe una migliore ed effettiva rappresentanza politica all’interno del consiglio comunale. Oltre al circolo “Liberi Insieme”, a Cinisello Balsamo sono stati costituiti altri due circoli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento