Cinisello BalsamoToday

Un inno musicale da dedicare alla città, c'è tempo fino al 31/1 per candidarsi al bando

L'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo è alla ricerca di un inno musicale che valorizzi la città, le sue origini e la sua storia. C'è tempo fino al 31 gennaio 2020. Il bando è pubblicato sul sito del Comune

Il municipio dà il via al bando per l'inno musicale

L'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo è alla ricerca di un inno musicale che valorizzi la città, le sue origini e la sua storia. L'idea era nata in pieno agosto e ad annunciarlo è stato proprio il sindaco Giacomo Ghilardi.

Ora dalle parole si passa ai fatti con un invito rivolto a tutti i cittadini che hanno una passione e un'inclinazione artistico-musicale a dare vita a una composizione musicale. Non serve una precisa preparazione accademica o un diploma di laurea di conservatorio, basta intendersene di musica e avere una passione per la propria città.

Oltre agli alunni e ai docenti delle scuole di musica, sono invitati anche i giovani talenti che in questi anni si sono espressi in città nelle diverse manifestazioni canore.

Anche sul genere musicale è lasciata la massima libertà di espressione agli artisti. Può essere prevista anche una parte cantata, l'accompagnamento di un coro o qualsiasi altra modalità musicale, purché l'inno richiami almeno in parte l'identità o la storia cittadina, comprese anche le più recenti trasformazioni. Si può partecipare singolarmente o in gruppo.

Il primo cittadino spiega: «Desideriamo caratterizzare ulteriormente la nostra città e valorizzarla da un punto di vista identitario. L'inno è un brano musicale che, al pari della bandiera, viene utilizzato da tutte le nazioni come simbolo, che riflette le caratteristiche e i valori fondamentali del popolo».

E aggiunge: «Penso dunque ad una melodia ufficiale che ci rappresenti come città e possa accompagnare le diverse cerimonie istituzionali e i diversi eventi di carattere culturale e sociale. E per la sua realizzazione vogliamo coinvolgere più persone possibili, soprattutto i giovani talenti».

Ghilardi prosegue: «L'idea non è nuova, c'è un precedente: "El Pescaluna de Cinisell", ideato dai fratelli Roberto "Bobo" e Silver Pozzoli, artisti cinisellesi, ma parla delle radici ed evoca luoghi, personaggi di Cinisello. Ora serve un inno che possa riunire Cinisello e Balsamo, una canzone di tutta la città».

Le composizioni musicali saranno valutate da una giuria nominata dall'amministrazione. Tutti gli inni pervenuti saranno ugualmente valorizzati e conservati come patrimonio artistico, frutto dei talenti della città.

L'amministrazione comunale, se autorizzata dagli autori, raccoglierà gli inni proposti e li renderà pubblici sul canale youtube istituzionale del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è tempo fino al 31 gennaio 2020. Il bando è pubblicato sul sito del Comune. E' possibile chiedere informazioni all'indirizzo di posta: inno@comune.cinisello-balsamo.mi.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • Bollettino coronavirus Lombardia: 12 morti, risalgono i contagi. In totale meno persone malate

Torna su
MilanoToday è in caricamento