Cinisello BalsamoToday

Da lunedì 14/10 via alla rivoluzione della viabilità, Berlino: «Promessa mantenuta»

E' ufficiale, parte da lunedì 14 ottobre la rivoluzione della viabilità nel centro città. Si comincia dalle vie Garibaldi e XXV Aprile che modificheranno il loro senso di marcia. Il vice sindaco Berlino: «E' un provvedimento che introduciamo in via sperimentale»

La viabilità di Cinisello Balsamo da lunedì cambia volto

E' ufficiale, parte da lunedì 14 ottobre la rivoluzione della viabilità nel centro città. Si comincia dalle vie Garibaldi e XXV Aprile che modificheranno il loro senso di marcia con l'obiettivo di razionalizzare i flussi della circolazione, aumentare la fruibilità e l'accessibilità del centro città e rivitalizzare le attività del commercio di vicinato.

In via sperimentale e fino alla revisione del "Piano Generale del Traffico Urbano", il primo cambio avverrà in via Garibaldi con l'inversione del senso di marcia nel tratto compreso tra le vie XXV Aprile e Carlo Villa, in direzione ovest-est.

Verrà di conseguenza resa obbligatoria la direzione a destra per i veicoli che si immettono in via Garibaldi da via Missori e via Caduti della Liberazione. L'obbligo di svoltare a sinistra ci sarà invece per i veicoli provengono da via 2 Giugno e via Dandolo.

Direzione obbligatoria a destra anche per i veicoli che percorrono via Carlo Villa.

viabilità cinisello-3

La novità più grande riguarda via XXV Aprile con l'introduzione del doppio senso di marcia nel tratto compreso tra via Dandolo/Montello e via Piave, dove sarà vietata la sosta su entrambi i lati. I veicoli che percorrono via XXV Aprile in direzione est, all’intersezione con le vie Dandolo e Montello, potranno svoltare sia a destra che a sinistra.

Per consentire lo spazio delle due corsie verrà eliminata la vecchia pista ciclabile in via XXV Aprile nel tratto compreso tra via Togliatti e via Monte Santo.

Il vice sindaco con delega alla mobilità Giuseppe Berlino spiega: «Questa modifica del traffico nel centro città è parte integrante del nostro programma di mandato ed è un preciso impegno che ci eravamo assunti con i cittadini e in particolar modo con i tanti esercenti commerciali presenti in quel tratto stradale che, per molti anni, a più riprese, hanno richiesto alle precedenti giunte, anche attraverso petizioni e osservazioni e senza aver mai ottenuto risposte positive, interventi migliorativi della viabilità».

Prosegue Berlino: «E' un provvedimento che introduciamo in via sperimentale al fine di verificarne l’effettiva efficacia che vuole dare nell'immediato risposte concrete all’esigenza di una migliore circolazione e fluidità della viabilità cittadina».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine termina: «Si tratta di un primo passo, seguiranno nei prossimi mesi altri interventi, tra cui l’apertura di un parziale tratto di via Frova per favorire l'accesso all'area di parcheggio del palazzetto dello sport. Tutto ciò, in attesa di poter riaggiornare l’attuale "Piano Generale del Traffico Urbano", scaduto ormai da diversi anni».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento